Benvenuto su TuttoCamere.it Benvenuto su TuttoCamere.it  
  Registrati gratuitamente! Home  ·  Argomenti  ·  Stats  ·  Il tuo account  ·  Inserisci Articolo  ·  Top 10  

  Mappa del Sito
· Home
· Archivio Notizie
· Argomenti
· Calendario Eventi
· Cerca
· Contenuti
· Downloads
· FAQ
· Feedback
· Il Tuo Account
· La Camera di Commercio
· Link Utili
· Messaggi Privati
· Proponi Notizia
· Raccomanda questo sito
· Sondaggi
· Top 10

  Cerca con Google
Google
Web www.tuttocamere.it

  Sponsor

  Accorpamenti CCIAA
Gli accorpamenti delle Camere di Commercio
La riforma delle Camere di Commercio
Gli accorpamenti

  Software e servizi
La CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI
LA CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI delle Camere di Commercio d’Italia



FIRMA DIGITALE

FIRMA DIGITALE
Dike 6 e Business key
Il software di firma digitale



COMUNICA

LA COMUNICAZIONE UNICA D'IMPRESA
Registro imprese, Agenzia delle Entrate, INPS, INAIL, SUAP

Versione corrente 1.3.0


FedraPlus
FedraPlus
Software per la compilazione della pratica Registro imprese

Versione corrente 06.93.04


COMUNICA Starweb
COMUNICA Starweb
Il servizio per la compilazione della Comunicazione Unica

Versione corrente 3.6.7


L'ufficio online del Registro delle imprese

REGISTROIMPRESE.IT
L'ufficio online del Registro delle imprese
I dati ufficiali delle Camere di Commercio



Impresa in un giorno

Impresa in un giorno
La tua scrivania telematica
Gestisci online le pratiche per la tua attività



La pubblica amministrazione per l''impresa

La Pubblica Amministrazione per l''impresa

Nuovo accesso federato di Impresa.gov.it e Impresainungiorno.gov.it.


La posta certificata di Infocamere

PEC LEGALMAIL
La posta certificata di Infocamere



INI PEC

Qui puoi cercare gli indirizzi PEC di imprese e professionisti italiani



 SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale

SPID
Sistema Pubblico di Identità Digitale



I CONTO

”ICONTO”
Il conto per i pagamenti verso le Camere di Commercio e le altre PP.AA.



Incentivi.gov.it

INCENTIVI.GOV.IT
Al cuore dello sviluppo



BENVENUTA IMPRESA

BENVENUTA IMPRESA
I servizi camerali per l’impresa digitale



IMPRESA.ITALIA.IT

IMPRESA.ITALIA.IT
Un nuovo servizio per il cittadino imprenditore



DIRITTO ANNUALE – Calcola e Paga on line

DIRITTO ANNUALE CAMERALE – Calcola e Paga on line



ELENCO degli Atti depositati dagli Agenti della riscossione

ELENCO degli Atti depositati dagli Agenti della riscossione



FATTURAZIONE ELETTRONICA
FATTURAZIONE ELETTRONICA
Il servizio di fatturazione elettronica verso la P.A. semplice e sicuro
Scopri Legalinvoice



Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione
Servizio InfoCamere



Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione
Sistema di interscambio



Cert.Impresa

Cert.Impresa



NoiPA

NoiPA
Servizi PA a Persone PA



LINEA AMICA

LINEA AMICA
Il portale degli italiani



Italia Sicura

ItaliaSicura
La mappa dei cantieri antidissesto



SoldiPubblici
Soldi Pubblici
Scopri quanto spende chi e per cosa.



VerifichePA

Il servizio delle Camere di Commercio per le PP.AA. per la verifica dell’autocertificazione d’impresa



Servizi gratuiti per lo sviluppo dell''impresa

Servizi gratuiti per lo sviluppo dell''impresa



Logo UnionCamere

Il portale delle Camere di Commercio d'Italia



Vorld Pass

Servizio di Conciliazione delle Camere di Commercio



Vorld Pass

ConciliaCamera
Il tuo spazio per la mediazione online



WORLD PASS

Scopri come internazionalizzare la tua impresa



DESTINAZIONE ITALIA

Aprire l’Italia ai CAPITALI e ai TALENTI del mondo



INDUSTRIA 4.0

INDUSTRIA 4.0
Piano nazionale Industria 4.0



PID

PID
Punto Impresa Digitale



Qui si parla di Start-up innovativa

Percorso per creare una Start-up innovativa



CONTRATTI DI RETE<br> COLLABORARE PER COMPETERE

CONTRATTI DI RETE
Portale che sostiene la nascita e lo sviluppo delle reti d’impresa in Italia



PROGETTO EXCELSIOR
PROGETTO EXCELSIOR
I programmi occupazionali delle imprese rilevati dal sistema delle Camere di Commercio



CRESCERE IN DIGITALE

CRESCERE IN DIGITALE
Entra nel mondo del lavoro digitale
Formazione e tirocini per i giovani



ECCELLENZE IN DIGITALI

ECCELLENZE IN DIGITALE
Sviluppa le tue competenze digitali



GARANZIA GIOVANI

GARANZIA GIOVANI
Un’impresa per il tuo futuro



Registro delle imprese storiche italiane

Registro delle imprese storiche italiane



Registro nazionale per l’alternanza <br>SCUOLA LAVORO

Registro nazionale per l’alternanza
SCUOLA LAVORO
Il portale delle Camere di Commercio

  ALTRI ORGANISMI
UNIONCAMERE
UNIONCAMERE
Unione italiana delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura



STARnet

La rete degli uffici studi e statistica delle Camere di Commercio



INFOCAMERE

INFOCAMERE
Società in-house delle Camere di Commercio italiane



UNIVERSITA’ MERCATORUM

L’Università di tutte le aziende italiane
La prima Startup University tutta italiana



ISTITUTO GUGLIELMO TAGLIACARNE

ISTITUTO GUGLIELMO TAGLIACARNE
Per la promozione della cultura economica

Fondazione di Unioncamere

  REGISTRO IMPRESE

Camera di Commercio di Sassari
IL REGISTRO DELLE IMPRESE NELLA GIURISPRUDENZA
Raccolta delle più importanti pronunce dei Giudici del Registro delle imprese dal 1996 in poi.

  ISTAT
ISTAT
Indice Nazionale dei prezzi al consumo



ISTAT
Classificazione delle attività economiche
ATECO 2007



Noi Italia

100 statistiche
per capire il Paese in cui viviamo

  ITALIA.IT
Sito ufficiale del turismo in Italia
Sito ufficiale del turismo in Italia

  Dona con PayPal!
Se ritieni che il lavoro che facciamo sia utile, valido e soprattutto soddisfi le tue aspettative professionali e vuoi dimostrare il tuo apprezzamento e sostegno con una donazione a piacere, utilizza il bottone "Donazione" qui sotto.
GRAZIE!

  Meteo Italia
Servizio Meteorologico Aeronautica
Servizio Meteorologico dell'aeronautica

  AvventuraMarche
... scopri il fascino di questa meravigliosa regione? AvventuraMarche.it

  Viaggiare Sicuri
 FARNESINA<br>Informatevi su dove volete andare

FARNESINA
Informatevi su dove volete andare

  Viaggiare Sicuri
 FARNESINA<br>Informatici dove siete nel mondo

FARNESINA
Informateci dove siete nel mondo
TuttoCamere.it FAQ (Frequently Asked Questions)



Categoria: Principale -> Trasmissione Telematica

Domanda
·  In quali formati possono essere spediti gli atti allegati a pratiche Fedra per il Registro Imprese?
·  E’ possibile inviare gli atti al Registro delle imprese per posta elettronica o deve essere utilizzata una particolare infrastruttura telematica?
·  A cosa serve e dove è possibile scaricare il software di firma Di.Ke.?
·  Sarei interessato ad avere la possibilità di fare via Internet le visure, i certificati e richiedere copie di bilanci. Cosa devo fare per avere tutto ciò e a che prezzo?
·  Cosa serve per inviare telematicamente una pratica al Registro imprese?
·  Per quanto riguarda il bilancio d’esercizio, il mio programma contabile genera due files, uno per il “prospetto contabile” e uno per la “nota integrativa”. E’ possibile evitare di compilare l’Allegato n. 4 del modello Riepilogo (RP) con il codice tipo doc
·  Ho depositato il bilancio d’esercizio della mia società in data 30 maggio, ma mi sono accorto di aver commesso un errore nella nota integrativa; è possibile procedere alla sostituzione della pagina errata?
·  La firma dei file di Fedra deve essere effettuata sullo stesso computer su cui è installato Fedra? Il lettore e la smart card devono trovarsi sullo stesso computer da cui viene effettuata la trasmissione delle pratiche attraverso Telemaco?
·  Dove posso trovare il dettaglio delle tariffe applicate da InfoCamere che verranno applicate per ogni pratica spedita attraverso Telemaco? Il costo per l’imposta di bollo virtuale viene addebitata nel conto tariffe e nel conto diritti?
·  Qual è la prova dell’invio riuscito di una pratica telematica al Registro delle imprese?
·  Come faccio a sapere in quale “stato” si trova una pratica che ho spedito per via telematica al Registro delle imprese?
·  Come posso correggere eventuali errori nella compilazione di una pratica spedita telematicamente al Registro delle imprese?

Risposta
·  In quali formati possono essere spediti gli atti allegati a pratiche Fedra per il Registro Imprese?

I formati accettati come allegati, ammessi dal CNIPA (Comitato Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione - ex AIPA) sono i seguenti:

  • PDF - "Portable Document Format" di proprietà della Adobe Inc., è un formato di descrizione pagina indipendente dalla piattaforma e mantiene tutte le formattazioni del documento.
  • TIFF - "Tagged Image File Format" è un formato di immagine che risulta dalla scansione di un documento cartaceo tramite scanner; come richiesto da Infocamere, si consiglia di effettuare la scansione al tratto (in bianco e nero) a 200 dpi (punti per pollice).
  • TXT - "TeXT format" è un formato puramente testuale che mantiene i contenuti ma non le formattazioni del testo.

[ Torna Su ]

·  E’ possibile inviare gli atti al Registro delle imprese per posta elettronica o deve essere utilizzata una particolare infrastruttura telematica?

Per la trasmissione per via telematica delle pratiche, degli atti e dei documenti al Registro delle imprese deve essere obbligatoriamente utilizzata l’infrastruttura telematica di trasmissione realizzata da Infocamere e denominata “Telemaco”.
Telemaco consente, per usare un’espressione utilizzata dal legislatore al 2^ comma dell’articolo 17 del T.U. n. 445/2000, un “sistema di trasporto delle informazioni” che assicura l’avvenuta consegna del documento informatico trasmesso per via telematica.
Esso è infatti l’unico sistema che assicura l’avvenuta consegna della documentazione informatica ai sensi dell’art. 14 del D.P.R. 445/2000, parificato alla trasmissione per “plico raccomandato” come previsto dall’art. 15 del D.P.R. 581/95.
Dunque, solo questa via di trasmissione rappresenta il canale di assoluta sicurezza per l’inoltro telematico delle pratiche. Non è ricevibile, e quindi si ha come non presentata, l’istanza inviata utilizzando altri e diversi sistemi di posta elettronica.

[ Torna Su ]

·  A cosa serve e dove è possibile scaricare il software di firma Di.Ke.?

Di.ke. (Digital Key), sviluppato e distribuito gratuitamente da InfoCamere, società di informatica delle Camere di Commercio, è il software necessario alla gestione locale della firma digitale.
L'applicazione consente:

  1. di apporre e/o verificare la firma digitale sui documenti con estensione PDF, TIFR, TXT;
  2. di comporre i documenti da firmare, le firme digitali ed i certificati dei firmatari in documenti firmati del tipo .p7m;
  3. di effettuare operazioni sulla Smart Card (controllo e verifica, cambio PIN);
  4. di controllare automaticamente sul sito dell'Ente Certificatore InfoCamere la validità del certificato digitale associato al documento.
Ogni documento informatico, una volta firmato digitalmente, assumerà l'ulteriore estensione .p7m, o l’estensione .m7m nel caso di marcatura temporale.
Il software è gratuito ed è scaricabile, nell’attuale versione 3.0.5, dal sito www.card.infocamere.it/software.htm

[ Torna Su ]

·  Sarei interessato ad avere la possibilità di fare via Internet le visure, i certificati e richiedere copie di bilanci. Cosa devo fare per avere tutto ciò e a che prezzo?

Lo sportello telematico per l’accesso remoto all’archivio del Registro delle imprese è costituto dall’infrastruttura telematica denominata Telemaco.
Essa consente ad Enti, Notai, Professionisti, Associazioni, Agenzie, ecc., di:

  • fare ricerche anagrafiche,
  • fare visure e certificati,
  • estrarre documenti cartacei dall’archivio ottico,
  • inviare pratiche telematiche,
  • estrarre visure protesti.
Per la stampa dei certificati è necessario dotarsi di un’apposita carta filigranata e di appositi bollini da applicare sul certificato per la sua convalida.
Esistono due tipi di abilitazioni: una locale, che si stipula con una Camera di Commercio e una nazionale, che si stipula con una delle organizzazioni o associazioni nazionali già convenzionate con InfoCamere.
Gli utenti il servizio Telemaco che hanno sottoscritto una convenzione locale con la Camera di Commercio possono usare il sistema di pagamento elettronico denominato “Telemaco pay”. Per ottenere l’abilitazione al servizio Telemaco pay è necessario richiedere alla locale Camera di Commercio copia del testo della convenzione-contratto per il pagamento con carta di credito, e, dopo averlo compilato, riconsegnarlo alla Camera di Commercio, la quale provvederà ad inviarlo ad InfoCamere.
Non appena l’utente avrà ricevuto, via e-mail, la userid per accedere ai servizi Telemaco, dovrà provvedere ai versamenti previsti dal contratto stesso.
Il risultato della procedura di versamento è comunicato al Cliente da InfoCamere tramite una e-mail di conferma che l’intero processo è stato compiuto correttamente.
Il servizio prevede che l’utente sottoscriva, con InfoCamere, la convenzione per il pagamento con carta di credito.
E’ consentito il pagamento con i seguenti tipi di carta di credito: VISA ( con tutti i circuiti, come ad esempio: CartaSì, BankAnericard, Banca Sella, Antonveneta), MASTERCARD, DINERS.
Non sono accettate altre carte di credito, come ad esempio: American Express.
Non si può effettuare pagamenti con carte di debito, compresa VISAELECTRON.
L’utente, per poter usufruire di Telemaco, dovrà versare anticipatamente, al momento del primo accesso telematico ed a mezzo pagamento on-line con carta di credito sul sistema indicato da InfoCamere, una somma non inferiore a 51.00 euro, indicando il criterio di ripartizione della stessa tra diritti di segreteria e tariffe (Conto Personale).
L’uso della carta di credito, prevede una commissione del 2% su ogni versamento effettuato.
E’ stato, inoltre, previsto il pagamento di una cifra – una tantum – di 50,00 euro, che comprende i costi di Customer Care, reportistica ed altre attività di assistenza. Tale importo sarà dovuto per ogni operatore abilitato all’invio telematico.
Il pagamento di tale cifra non è richiesto per le Associazioni.
Il costo telematico sarà riscosso da InfoCamere, mentre i diritti di segreteria e gli importi relativi all’imposta di bollo saranno accreditati direttamente alla Camera di Commercio.
Dal “Conto Personale” verranno successivamente detratti, in base alle tariffe e alle condizioni di pagamento sottoscritte, i costi relativi a ciascuna operazione effettuata.
L’utente potrà ricostituire in ogni momento il proprio conto e riceverà ad ogni versamento una fattura con i singoli corrispettivi. Avrà inoltre a disposizione mensilmente l’elenco di tutte le operazioni effettuate (versamenti e consultazioni).
La gestione amministrativa di questa forma di pagamento è a carico della società InfoCamere.

[ Torna Su ]

·  Cosa serve per inviare telematicamente una pratica al Registro imprese?

Per poter fare invio telematico delle pratiche al Registro delle imprese è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti tecnici:

  • Fedra, nell'attuale versione 5.6.0, per compilare la modulistica informatica;
  • Di.Ke., nell'attuale versione 3.0.5, per l'apposizione della firma digitale;
  • Programma per la conversione dei testi in formato PDF;
  • Uno scanner, con il relativo software, per la scansione dei documenti cartacei;
  • La Smart card per firmare digitalmente la distinta, il modello firme e gli eventuali allegati alla pratica;
  • Il lettore di smart card;
  • Un'apposita convenzione per poter accedere alla spedizione attraverso Telemaco (es. Telemaco-pay).

[ Torna Su ]

·  Per quanto riguarda il bilancio d’esercizio, il mio programma contabile genera due files, uno per il “prospetto contabile” e uno per la “nota integrativa”. E’ possibile evitare di compilare l’Allegato n. 4 del modello Riepilogo (RP) con il codice tipo doc

No, l’allegato n. 4 deve essere sempre compilato. Al limite, se proprio non si riesce a creare un unico file (cosa consigliabile), si dovrà procedere nel seguente modo:

  1. compilare l’Allegato n. 4, riportando come cod. tipo documento “B00”, associandolo al file del “prospetto contabile” e indicando come numero di pagine il numero totale delle pagine compresa la nota integrativa (es. 1 – 13);
  2. compilando l’Allegato n. 5, relativo al “prospetto contabile” (PC), indicando le pagine del prospetto contabile (es. 1-7);
  3. compilando l’Allegato 6, relativo alla “nota integrativa” (NI), indicando le pagine relative alla nota integrativa (es. 8-13).

[ Torna Su ]

·  Ho depositato il bilancio d’esercizio della mia società in data 30 maggio, ma mi sono accorto di aver commesso un errore nella nota integrativa; è possibile procedere alla sostituzione della pagina errata?

No, non è possibile sostituire alcun atto già depositato presso il Registro delle imprese, ma si può procedere ad un ulteriore deposito di un nuovo atto a rettifica del precedente.
Tale principio vale anche nel caso del bilancio d’esercizio. Si dovrà, pertanto, ripresentare una nuova pratica, compilando la modulistica informatica attraverso Fedra o simili (Modello B e l’eventuale Intercalare S) e il modello RP allegando il fascicolo completo del bilancio. Si dovrà, inoltre, ripagare un nuovo diritto di segreteria (dell’importo di 57,00 euro) e una nuova imposta di bollo (dell’importo di 41.32 euro).
Si consiglia di allegare alla modulistica sopra indicata anche il “modello note” riportando la seguente dichiarazione: “Si dichiara che il presente bilancio sostituisce quello depositato in data _______, prot. ______”.

[ Torna Su ]

·  La firma dei file di Fedra deve essere effettuata sullo stesso computer su cui è installato Fedra? Il lettore e la smart card devono trovarsi sullo stesso computer da cui viene effettuata la trasmissione delle pratiche attraverso Telemaco?

Non necessariamente. Il programma Fedra prepara i file da spedire al registro delle imprese in una particolare cartella del disco fisso denominata C:PRTELEDATI. E’ possibile effettuare l’operazione di condivisione della cartella C:PRTELEDATI in lettura e scrittura in modo da poter firmare i file prima della loro spedizione accedendo alla stessa cartella da un altro computer, naturalmente dotato di lettore, collegato in rete.
Questo può essere utili, ad esempio, per gli studi notarili poiché permette al notaio di non spostarsi dalla propria postazione per firmare la distinta e la copia dell’atto, consentendo ai propri collaboratori di provvedere alla spedizione della pratica dalla loro postazione. Ovviamente la spedizione, essendo completamente sganciata dalla firma, può essere eseguita in qualsiasi momento, anche in assenza del notaio.
Per verificare la cartella da condividere consigliamo di entrare in Fedra e verificare dalla voce Servizi > Configurazione cosa è stato impostato nel campo “Drive per la directory PRTELEDATI.

[ Torna Su ]

·  Dove posso trovare il dettaglio delle tariffe applicate da InfoCamere che verranno applicate per ogni pratica spedita attraverso Telemaco? Il costo per l’imposta di bollo virtuale viene addebitata nel conto tariffe e nel conto diritti?

Per chi è in possesso della convenzione “Telemaco-pay”, per ogni pratica telematica viene scalato dal conto “Tariffe” 2.50 euro.
In generale, dal conto “Tariffe” vengono scalati tutti gli importi soggetti ad IVA e le commissioni bancarie se dovute.
I diritti di segreteria e l’imposta di bollo virtuale vengono scalati dal conto “Diritti”, in quanto non soggetti ad IVA.

[ Torna Su ]

·  Qual è la prova dell’invio riuscito di una pratica telematica al Registro delle imprese?

La pratica, prima di essere inoltrata al server della Camera di Commercio competente, viene sottoposta ad un controllo formale sulla correttezza di alcuni dati inseriti nella modulistica Fedra (quali: numero REA e codice fiscale). Se tali dati non corrispondono a quelli inseriti nell’archivio camerale la pratica non viene inoltrata, per cui l’utente verrà informato dell’errore e potrà procedere ad una nuova spedizione, dopo aver corretto i dati sbagliati.
Se il controllo formale va a buon fine, la pratica viene inoltrata alla Camera di Commercio competente e viene inviata, via E-mail, all’utente una comunicazione che varrà come ”ricevuta di avvenuta spedizione”.
In un secondo momento, a seguito della protocollazione della pratica da parte dell’Ufficio del Registro delle imprese, l’utente riceverà una seconda comunicazione, sempre via E-mail, che contiene come allegato la ”ricevuta di protocollo” (in formato PDF).
Infine, successivamente all’evasione del protocollo, l’utente riceverà un’ultima E-mail che lo informerà dell’avvenuto caricamento dei dati. In allegato troverà una visura aggiornata della società (in formato PDF).
Si consiglia, pertanto, di ricordarsi di scaricare quotidianamente la propria casella di posta elettronica, in quanto potrebbe succedere che, nel caso fosse troppo piena, si blocchi l’invio di nuove E-mail.

[ Torna Su ]

·  Come faccio a sapere in quale “stato” si trova una pratica che ho spedito per via telematica al Registro delle imprese?

Si dovrà entrare nel sito http:/web.telemaco.infocamere.it, selezionare “LE PRATICHE” e successivamente “Spedizione Pratiche Fedra”e ”Invio per il Registro imprese”. Dopo aver inserito la propria userid e password sarà possibile, cliccando su ”Istruttoria”, ottenere l’elenco delle proprie pratiche inviate al Registro delle imprese, con l’indicazione dello “stato”; ad esempio: trasferita in Camera, protocollata, ecc.
La maschera presenta una lista di pratiche aperte, alcune con dei messaggi in rosso; in particolare, nel caso in cui la Camera di Commercio abbia sospeso la pratica richiedendo una correzione, a fianco del codice pratica compare il messaggio “Richiesta di correzione da parte della CCIAA”.
Cliccando sulla cartella si accede alla finestra di gestione delle correzioni. Vengono evidenziati i dati dell’impresa a cui si riferisce la pratica e il messaggio inviato dalla Camera di Commercio, che specifica il tipo di problema e la relativa richiesta di correzione.
Da qui si può anche inviare, in riferimento ad una determinata pratica, un breve messaggio alla Camera di Commercio, od eventualmente correggere gli allegati di una pratica a seguito della richiesta di correzione da parte dell’Ufficio del Registro imprese. Si ricorda che sulla stessa maschera è, inoltre, presente il bottone “Visura di lavoro”, il quale dà la possibilità di richiedere una visura dell’impresa per cui si sta preparando l’invio telematico, attraverso la quale sarà possibile controllare i dati che risultano nell’archivio del Registro delle imprese.
Tale visura sarà gratuita se entro 30 giorni dalla richiesta si provvederà alla spedizione della pratica telematica.

[ Torna Su ]

·  Come posso correggere eventuali errori nella compilazione di una pratica spedita telematicamente al Registro delle imprese?

Esistono due modalità legate al tipo di errore che si è commesso.
Se l’errore riguarda la compilazione della modulistica Fedra, è necessario procedere ad un nuovo invio della pratica completa e corretta.
Se l’errore riguarda gli allegati della pratica dovrà essere utilizzata la funzione ”Gestione correzioni” da Telemaco. La maschera riporterà tutti gli allegati che compongono la pratica, compresa la distinta e il modello firme.
Da questa maschera sarà possibile inserire un nuovo allegato, apportare correzioni ai file già allegati, compresa l’aggiunta di eventuali firme mancanti, cliccando sugli appositi bottoni (modifica, cancella, firma).
Terminata l’operazioni di allegazione o di correzione dei files, si dovrà cliccare su ”Chiusura correzioni” ed avere così la certezza che i file sono stati nuovamente inviati alla Camera di Commercio.

[ Torna Su ]



© 2006-2018 by L. Maurizi & C. Venturi
© 2002-2005 by Leaff Engineering
Informativa completa sul trattamento dei dati personali
Ottimizzazione per motori di ricerca grazie a sitemapper script
Potete collegare le nostre news sul vostro sito usando il file backend.php or ultramode.txt
Questo sito contiene link a indirizzi web esterni. Gli autori del sito non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei siti raggiungibili attraverso questi link.
Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.136 Secondi