>>  Site Map >>  News

<B>Proroga al 31 dicembre 2019 dei termini per l’aggiornamento al R.I.</b>


#1092 - 123--claudio--<B>Proroga al 31 dicembre 2019 dei termini per l’aggiornamento al R.I.</b>--2019-01-01 19:59:34

# Dopo quanto disposto dall’art. 11-ter della L. n. 108/2018, di conversione del D.L. n. 91/2018 (c.d. “Decreto Mille proroghe 2018”), che ha riaperto i termini per l'iscrizione e l'aggiornamento della propria posizione nel Registro delle imprese e nel REA sino alla data del 31 dicembre 2018, arriva una nuova proroga di un ulteriore anno.
Lo dispone il comma 1134, lettera b), dell’art. 1, della legge 30 dicembre 2018, n. 145 (Legge di bilancio 2019), prevedendo che i soggetti che esercitano l’attività di mediatore, agente e rappresentante di commercio, mediatore marittimo e spedizioniere - già iscritti nei ruoli ed elenchi soppressi dal decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59 - potranno procedere all’iscrizione e all’aggiornamento della propria posizione nel Registro delle imprese e nel repertorio delle notizie economiche ed amministrative (REA), dalla data di entrata in vigore della presente legge di bilancio (1° gennaio 2019) e sino al 31 dicembre 2019. .


Nonostante le precedenti proroghe, si è rilevato che non tutti gli iscritti agli ex ruoli ed elenchi camerali in questione hanno provveduto ad effettuare il prescritto aggiornamento della propria posizione al Registro Imprese/REA, con la conseguenza che attualmente è rimasta per loro inibita la possibilità di continuare ad esercitare la propria attività, ovvero di conservarsi il requisito abilitante della pregressa iscrizione al ruolo od elenco per una futura ripresa della stessa.
Da qui la decisione da parte del legislatore di intervenire con una nuova riapertura dei termini fino al 31 dicembre 2019 al fine di concedere una ulteriore possibilità peraggiornare telematicamente, nel Registro delle imprese (RI) e nel Repertorio delle notizie economiche e amministrative (REA), tutte quelle situazioni rimaste inevase alla data del 13 maggio 2012.

. Se vuoi approfondire l’argomento e scaricare il testo della circolare ministeriale, clicca QUI.
- --comments-->0--357--56


Attention! You are currently viewing sitemap page!
We strongly suggest to look at original content

Search from web

Valid HTML 4.01 Valid CSS