>>  Site Map >>  News

<b>Finanziamenti concessi dalle Banche su garanzia dello Stato</b>


#1148 - 244--claudio--<b>Finanziamenti concessi dalle Banche su garanzia dello Stato</b>--2020-04-21 18:52:11

# Per contrastare gli impatti negativi che l’emergenza Covid-19 ha prodotto sul tessuto socio-economico nazionale, il Governo ha introdotto delle misure di sostegno alla liquidità delle imprese e di copertura di rischi di mercato particolarmente significativi.
A complemento delle azioni di semplificazioni del D.L. n. 18/2020 (c.d. decreto “Cura Italia”), con il D.L. n. 23/2020 (c.d. “Decreto Liquidità”), il Governo Italiano è intervenuto ampliando la platea di imprese che possono beneficiare delle garanzie del Fondo di Garanzia e aumenta la percentuale di copertura massima.


Le garanzie di Stato sui finanziamenti concessi dalle banche potranno essere richieste fino al 31 dicembre 2020 e permetteranno alle imprese di ottenere liquidità in tempi brevi garantendo continuità alla loro operatività.
Il finanziamento verrà erogato dalle banche, istituzioni finanziarie nazionali e internazionali e dagli altri soggetti abilitati all'esercizio del credito in Italia, garantito da SACE e contro-garantito dallo Stato.
Per tali soluzioni, SACE e ABI hanno predisposto procedure, modulistica e manuali operativi.
A disposizione delle imprese anche un simulatore che permette di ottenere una prima informazione dell’importo finanziabile e delle diverse tipologie di garanzie previste dal decreto Liquidità.


. Se vuoi approfondire i contenuti e scaricare il testo dei due DD.LL. n. 18/2020 e n. 23/2020, clicca QUI.

. Se vuoi scaricare il testo del modulo per accedere alle garanzie sui finanziamenti a 25 mila euro, clicca QUI.

. Se vuoi scaricare il testo della GUIDA predisposta dall’ABI, clicca QUI.

. Se vuoi scaricare il testo del MANUALE OPERATIVO predisposto da SACE ed ABI, clicca QUI.

. Se vuoi accedere al sito della SACE SIMEST – Garanzia Italia, clicca QUI.

. Se vuoi accedere al sito del FONDO DI GARANZIA del Ministero dello Sviluppo Economico, clicca QUI.
- --comments-->0--301--107


Attention! You are currently viewing sitemap page!
We strongly suggest to look at original content

Search from web

Valid HTML 4.01 Valid CSS