Benvenuto su TuttoCamere.it Benvenuto su TuttoCamere.it  
  Registrati gratuitamente! Home  ·  Argomenti  ·  Stats  ·  Il tuo account  ·  Inserisci Articolo  ·  Top 10  

  Mappa del Sito
· Home
· Archivio Notizie
· Argomenti
· Calendario Eventi
· Cerca
· Contenuti
· Downloads
· FAQ
· Feedback
· Il Tuo Account
· La Camera di Commercio
· Link Utili
· Messaggi Privati
· Proponi Notizia
· Raccomanda questo sito
· Sondaggi
· Top 10

  Cerca con Google
Google
Web www.tuttocamere.it

  Sponsor

  Accorpamenti CCIAA
Gli accorpamenti delle Camere di Commercio
La riforma delle Camere di Commercio
Gli accorpamenti

  Software e servizi
La CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI
LA CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI delle Camere di Commercio d’Italia



FIRMA DIGITALE

FIRMA DIGITALE
Dike 6 e Business key
Il software di firma digitale



COMUNICA

LA COMUNICAZIONE UNICA D'IMPRESA
Registro imprese, Agenzia delle Entrate, INPS, INAIL, SUAP

Versione corrente 1.3.0


FedraPlus
FedraPlus
Software per la compilazione della pratica Registro imprese

Versione corrente 06.94.04


COMUNICA Starweb
COMUNICA Starweb
Il servizio per la compilazione della Comunicazione Unica

Versione corrente 3.6.7


L'ufficio online del Registro delle imprese

REGISTROIMPRESE.IT
L'ufficio online del Registro delle imprese
I dati ufficiali delle Camere di Commercio



Impresa in un giorno

Impresa in un giorno
La tua scrivania telematica
Gestisci online le pratiche per la tua attività



La pubblica amministrazione per l''impresa

La Pubblica Amministrazione per l''impresa

Nuovo accesso federato di Impresa.gov.it e Impresainungiorno.gov.it.


La posta certificata di Infocamere

PEC LEGALMAIL
La posta certificata di Infocamere



INI PEC

Qui puoi cercare gli indirizzi PEC di imprese e professionisti italiani



 SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale

SPID
Sistema Pubblico di Identità Digitale



I CONTO

”ICONTO”
Il conto per i pagamenti verso le Camere di Commercio e le altre PP.AA.



Incentivi.gov.it

INCENTIVI.GOV.IT
Al cuore dello sviluppo



BENVENUTA IMPRESA

BENVENUTA IMPRESA
I servizi camerali per l’impresa digitale



IMPRESA.ITALIA.IT

IMPRESA.ITALIA.IT
Un nuovo servizio per il cittadino imprenditore



DIRITTO ANNUALE – Calcola e Paga on line

DIRITTO ANNUALE CAMERALE – Calcola e Paga on line



ELENCO degli Atti depositati dagli Agenti della riscossione

ELENCO degli Atti depositati dagli Agenti della riscossione



FATTURAZIONE ELETTRONICA
FATTURAZIONE ELETTRONICA
Il servizio di fatturazione elettronica verso la P.A. semplice e sicuro
Scopri Legalinvoice



Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione
Servizio InfoCamere



Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione
Sistema di interscambio



Cert.Impresa

Cert.Impresa



NoiPA

NoiPA
Servizi PA a Persone PA



LINEA AMICA

LINEA AMICA
Il portale degli italiani



Italia Sicura

ItaliaSicura
La mappa dei cantieri antidissesto



SoldiPubblici
Soldi Pubblici
Scopri quanto spende chi e per cosa.



VerifichePA

Il servizio delle Camere di Commercio per le PP.AA. per la verifica dell’autocertificazione d’impresa



Servizi gratuiti per lo sviluppo dell''impresa

Servizi gratuiti per lo sviluppo dell''impresa



Logo UnionCamere

Il portale delle Camere di Commercio d'Italia



Vorld Pass

Servizio di Conciliazione delle Camere di Commercio



Vorld Pass

ConciliaCamera
Il tuo spazio per la mediazione online



WORLD PASS

Scopri come internazionalizzare la tua impresa



DESTINAZIONE ITALIA

Aprire l’Italia ai CAPITALI e ai TALENTI del mondo



INDUSTRIA 4.0

INDUSTRIA 4.0
Piano nazionale Industria 4.0



PID

PID
Punto Impresa Digitale



Qui si parla di Start-up innovativa

Percorso per creare una Start-up innovativa



CONTRATTI DI RETE<br> COLLABORARE PER COMPETERE

CONTRATTI DI RETE
Portale che sostiene la nascita e lo sviluppo delle reti d’impresa in Italia



PROGETTO EXCELSIOR
PROGETTO EXCELSIOR
I programmi occupazionali delle imprese rilevati dal sistema delle Camere di Commercio



CRESCERE IN DIGITALE

CRESCERE IN DIGITALE
Entra nel mondo del lavoro digitale
Formazione e tirocini per i giovani



ECCELLENZE IN DIGITALI

ECCELLENZE IN DIGITALE
Sviluppa le tue competenze digitali



GARANZIA GIOVANI

GARANZIA GIOVANI
Un’impresa per il tuo futuro



Registro delle imprese storiche italiane

Registro delle imprese storiche italiane



Registro nazionale per l’alternanza <br>SCUOLA LAVORO

Registro nazionale per l’alternanza
SCUOLA LAVORO
Il portale delle Camere di Commercio

  ALTRI ORGANISMI
UNIONCAMERE
UNIONCAMERE
Unione italiana delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura



STARnet

La rete degli uffici studi e statistica delle Camere di Commercio



INFOCAMERE

INFOCAMERE
Società in-house delle Camere di Commercio italiane



UNIVERSITA’ MERCATORUM

L’Università di tutte le aziende italiane
La prima Startup University tutta italiana



ISTITUTO GUGLIELMO TAGLIACARNE

ISTITUTO GUGLIELMO TAGLIACARNE
Per la promozione della cultura economica

Fondazione di Unioncamere

  REGISTRO IMPRESE

Camera di Commercio di Sassari
IL REGISTRO DELLE IMPRESE NELLA GIURISPRUDENZA
Raccolta delle più importanti pronunce dei Giudici del Registro delle imprese dal 1996 in poi.

  ISTAT
ISTAT
Indice Nazionale dei prezzi al consumo



ISTAT
Classificazione delle attività economiche
ATECO 2007



Noi Italia

100 statistiche
per capire il Paese in cui viviamo

  ITALIA.IT
Sito ufficiale del turismo in Italia
Sito ufficiale del turismo in Italia

  Dona con PayPal!
Se ritieni che il lavoro che facciamo sia utile, valido e soprattutto soddisfi le tue aspettative professionali e vuoi dimostrare il tuo apprezzamento e sostegno con una donazione a piacere, utilizza il bottone "Donazione" qui sotto.
GRAZIE!

  Meteo Italia
Servizio Meteorologico Aeronautica
Servizio Meteorologico dell'aeronautica

  AvventuraMarche
... scopri il fascino di questa meravigliosa regione? AvventuraMarche.it

  Viaggiare Sicuri
 FARNESINA<br>Informatevi su dove volete andare

FARNESINA
Informatevi su dove volete andare

  Viaggiare Sicuri
 FARNESINA<br>Informatici dove siete nel mondo

FARNESINA
Informateci dove siete nel mondo
COMMERCIO - COMMERCIO ALL'INGROSSO - REQUISITI - DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA' - MODULISTICA





IL COMMERCIO ALL’INGROSSO

DEFINIZIONE

Per commercio all'ingrosso si intende l'attività svolta da chiunque professionalmente acquista merci in nome e per conto proprio e le rivende ad altri commercianti, all'ingrosso o al dettaglio, o ad utilizzatori professionali, o ad altri utilizzatori in grande.
Non sono quindi commercianti all'ingrosso coloro che vendono direttamente a privati consumatori o rivendono occasionalmente merci precedentemente acquistate ovvero vendono a chiunque beni di propria produzione.

La definizione di commercio all'ingrosso è contenuta nell'art. 4 del D. Lgs. D. Lgs. 31 marzo 1998, n. 114.
La vendita all'ingrosso ha come destinatari:
- commercianti grossisti e al dettaglio per i prodotti oggetto della loro impresa e per quelli necessari al funzionamento della stessa;
- industriali, artigiani, esercenti servizi di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande e altri utilizzatori professionali, per le materie prime e i prodotti necessari al funzionamento dell'impresa;
- utilizzatori in grande quali le comunità, le convivenze, le cooperative di consumo regolarmente costituite e i loro consorzi, nonchè gli enti giuridici costituiti da commercianti, per gli acquisti di prodotti oggetto della loro attività.
L'ingrosso può assumere la forma di commercio interno, di importazione o di esportazione.

La differenza sostanziale tra commercio all’ingrosso e al dettaglio sta nei soggetti cui si rivolge la vendita di beni.
Nel commercio all'ingrosso i beni sono venduti a imprenditori (o professionisti), quindi soggetti per definizione con Partita IVA (che può essere assegnata solo a soggetti che svolgono in via continuativa e abituale attività di impresa o professionale).
Nel commercio al dettaglio è possibile vendere a chiunque, privato cittadino, imprenditore o professionista.


REQUISITI

L’art. 71, comma 6, D.Lgs. 26 marzo 2010, n. 59, come sostituito dall'art. 8, comma 1, lett. e), D.Lgs. 6 agosto 2012, n. 147 ha previsto l'obbligo del possesso dei requisiti sia di onorabilità che professionali solo nel caso di commercio al dettaglio di prodotti alimentari.
Viene, pertanto, soppresso l'obbligo del possesso dei requisiti professionali nel caso di commercio all'ingrosso.

I requisiti morali previsti dall'attuale art. 71 del D.Lgs. n. 59/2010 sono i seguenti:
1. Non possono esercitare l'attività commerciale di vendita:
a) Coloro che sono stati dichiarati delinquenti abituali, professionali o per tendenza, salvo che abbiano ottenuto la riabilitazione;
b) Coloro che hanno riportato una condanna, con sentenza passata in giudicato, per delitto non colposo, per il quale è prevista una pena detentiva non inferiore nel minimo a tre anni, sempre che sia stata applicata, in concreto, una pena superiore al minimo edittale;
c) Coloro che hanno riportato, con sentenza passata in giudicato, una condanna a pena detentiva per uno dei delitti di cui al libro II, Titolo VIII, capo II del codice penale, ovvero per ricettazione, riciclaggio, insolvenza fraudolenta, bancarotta fraudolenta, usura, rapina, delitti contro la persona commessi con violenza, estorsione;
d) Coloro che hanno riportato, con sentenza passata in giudicato, una condanna per reati contro l'igiene e la sanità pubblica, compresi i delitti di cui al libro II, Titolo VI, capo II del codice penale;
e) Coloro che hanno riportato, con sentenza passata in giudicato, due o più condanne, nel quinquennio precedente all'inizio dell'esercizio dell'attività, per delitti di frode nella preparazione e nel commercio degli alimenti previsti da leggi speciali;
f) Coloro che sono sottoposti a una delle misure di prevenzione di cui alla legge 27 dicembre 1956, n. 1423, o nei cui confronti sia stata applicata una delle misure previste dalla legge 31 maggio 1965, n. 575, ovvero a misure di sicurezza.

2. Omissis - relativo ad attività di somministrazione.

3. Il divieto di esercizio dell'attività, ai sensi del comma 1, lettere b), c), d), e) ed f) permane per la durata di cinque anni a decorrere dal giorno in cui la pena è stata scontata. Qualora la pena si sia estinta in altro modo, il termine di cinque anni decorre dal giorno del passaggio in giudicato della sentenza, salvo riabilitazione.

4. Il divieto di esercizio dell'attività non si applica qualora, con sentenza passata in giudicato sia stata concessa la sospensione condizionale della pena sempre che non intervengano circostanze idonee a incidere sulla revoca della sospensione.
In caso di impresa individuale, i requisiti di onorabilità devono essere posseduti dal titolare.
In caso di associazioni, imprese, società e consorzi, i requisiti di onorabilità devono essere posseduti, oltre che dal legale rappresentante, anche dai soggetti indicati dall'art. 2 comma 3 del D.p.r. n. 252/1998, ovvero:
• per le società di capitali anche consortili ai sensi dell'articolo 2615-ter del codice civile, per le società cooperative, di consorzi cooperativi, per i consorzi di cui al libro V, titolo X, capo II, sezione II, del codice civile, al legale rappresentante e agli eventuali altri componenti l'organo di amministrazione, nonché a ciascuno dei consorziati che nei consorzi e nelle società consortili detenga una partecipazione superiore al 10 per cento, ed ai soci o consorziati per conto dei quali le società consortili o i consorzi operino in modo esclusivo nei confronti della pubblica amministrazione;
• per i consorzi di cui all'articolo 2602 del codice civile, a chi ne ha la rappresentanza e agli imprenditori o società consorziate;
• per le società in nome collettivo, a tutti i soci;
• per le società in accomandita semplice, ai soci accomandatari;
• per le società di cui all'articolo 2506 del codice civile, a coloro che le rappresentano stabilmente nel territorio dello Stato
.


Esercizio congiunto del commercio all’ingrosso con il commercio al dettaglio - Soppresso il divieto

Inizialmente, il D. Lgs. n. 114/1998 " vietava l'esercizio congiunto - nello stesso punto vendita - delle attività di commercio all'ingrosso e di commercio al minuto.
Con la modifica del comma 2, dell'art. 26, del D.Lgs. n. 114/1998 da parte dell'art. 8, comma 2, lett. c) del D.Lgs. 6 agosto 2012, n. 147, è stata successivamente disposta la eliminazione del divieto di esercizio congiunto dell'attività di vendita all'ingrosso e al dettaglio.
Nel caso di esercizio congiunto nello stesso locale delle due attività, l'intera superficie di vendita sarà sottoposta alle disposizioni previste per l'esercizio del commercio al dettaglio, essendo quelle relative al commercio all'ingrosso liberalizzate anche in caso di grandi superfici di vendita (Ministero dello Sviluppo Economico - Circolare n. 3656/C del 12/09/2012, Punto 5.1).


La DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA' al Registro delle imprese

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 277 del 26 novembre 2016 (Suppl. Ord. n. 52) del D. Lgs. 25 novembre 2016 n. 222, recante “Individuazione di procedimenti oggetto di autorizzazione, segnalazione certificata di inizio di attività (SCIA), silenzio assenso e comunicazione e di definizione dei regimi amministrativi applicabili a determinate attività e procedimenti, ai sensi dell'art. 5 della L. 07/08/2015, n. 124”, sono entrate in vigore nuove disposizioni che riguardano, tra le altre, anche le attività di commercio all’ingrosso.
In particolare, in caso di apertura, trasferimento di sede, ampliamento e subingresso di attività di commercio all’ingrosso di prodotti alimentari occorre presentare una Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) allo Sportello unico attività produttive (SUAP) competente per territorio.

Per quanto riguarda, invece, all’attività di commercio all’ingrosso di prodotti non alimentari occorre presentare:
- una S.C.I.A. unica al SUAP competente, nel caso in cui l’esercizio abbia una superficie totale lorda, comprensiva di esercizi e depositi, superiore a 400 mq, o comunque l’attività ricada in uno qualsiasi dei punti previsti dall’allegato 1 del D.P.R. n. 151 del 2011;
- una Comunicazione al SUAP competente (che la trasmette all’Ufficio del Registro delle Imprese per i controlli di competenza) oppure, in alternativa, alla Camera di Commercio competente, nel caso in cui l’esercizio abbia una superficie totale lorda, comprensiva di esercizi e depositi, inferiore a 400 mq e l’attività non ricada in uno qualsiasi dei punti previsti dall’allegato 1 del D.P.R. n. 151 del 2011;
- in tutti i casi l’autocertificazione dei requisiti di onorabilità-morali previsti dall’art. 5 del D. Lgs. n. 114/98, da parte del titolare di impresa individuale, di tutti i soci di società di persone, dei soci accomandatari della s.a.s., dei componenti del consiglio di amministrazione delle società di capitali, cooperative e consorzi.

Il possesso dei requisiti morali e professionali va dichiarato – all’atto dell’iscrizione al Registro imprese - utilizzando un apposito modello.

Dal 1 maggio 2018 sono entrati in vigore con accordo del 22 febbraio 2018 i nuovi moduli SCIA unificati e standarizzati per l'attività di commercio all'ingrosso da utilizzarsi unitamente al modulo SCHEDA ANAGRAFICA approvato con accordo in Conferenza Unificata il 4 maggio 2017.

La nuova modulistica può essere presentata:
- direttamente alla Camera di Commercio (nel caso di SCIA semplice di inizio attività);
- al SUAP (nel caso di SCIA semplice di inizio attività), alternativamente rispetto alla presentazione diretta alla Camera di Commercio;
- esclusivamente al SUAP (nel caso di SCIA unica o Condizionata, laddove sia necessario presentare contestualmente segnalazioni, comunicazioni o richieste di autorizzazioni ad altri enti.

L’accertamento dei requisiti morali e professionali previsti dalla vigente normativa continua ad essere, in ogni caso, di competenza della Camera di Commercio.

Per la cessazione del commercio all’ingrosso, è prevista la Comunicazione al SUAP, per il settore alimentare e non, oppure alla Camera di Commercio per il settore non alimentare.

. Se vuoi scaricare la modulistica unificata e standardizzata, clicca QUI

. Se vuoi approfondire il tema della modulistica unificata e standardizzata, clicca QUI

. Se vuoi scaricare una Tabella riepilogativa degli adempimenti, clicca QUI


IMPOSTE, DIRITTI E TASSE

La denuncia di inizio attività di ingrosso al Registro delle imprese è soggetta al pagamento dei diritti di segreteria, dell’imposta di bollo e, come da ultimo chiarito anche dall’Agenzia delle Entrate con la Risoluzione n. 353/E del 5 dicembre 2007, anche al pagamento della tassa di concessione governativa.

Società

- Euro 168,00 - Tasse Concessioni Governative, sul c/c 8003, intestato all’Ufficio del Registro di Roma;
- Euro 30,00 – Diritti di segreteria, per le domande inviate telematicamente;
- Euro 50,00 – Diritti di segreteria, per le domande predisposte su supporto informatico.

Ditte individuali

- Euro 168,00 - Tasse Concessioni Governative, sul c/c 8003, intestato all’Ufficio del Registro di Roma;
- Euro 18,00 – Diritti di segreteria, sia per le domande inviata telematicamente sia per quelle predisposte su supporto informatico.

Importi imposta di bollo

- pratica telematica di impresa individuale: euro 17,50
- pratica telematica di società di persone: euro 59,00
- pratica telematica di società di capitali, cooperative e consorzi (escluse cooperative sociali): euro 65,00
- pratica telematica REA: esente bollo.

Modalità di pagamento

I diritti di segreteria e l'imposta di bollo relativi a iscrizioni/modifiche/cancellazioni telematiche al Registro Imprese devono essere pagati esclusivamente con carta di credito tramite il contratto TelemacoPay di Infocamere e altri contratti similari.

RIFERIMENTI

. Per le denunce da presentare al REGISTRO DELLE IMPRESE, cliccate QUI

. Per gli adempimenti presso l’ALBO DELLE IMPRESE ARTIGIANE, cliccate QUI

. Per consultare gli importi dei DIRITTI DI SEGRETERIA dovuti alla Camera di Commercio, cliccate QUI

. Per consultare gli importi delle TASSE SULLE CONCESSIONI GOVERNATIVE , cliccate QUI.

. Per quanto riguarda L'IMPOSTA DI BOLLO, cliccate QUI.

. Per il COMMERCIO AL DETTAGLIO, cliccate QUI.

. Per il COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE, cliccate QUI.

. Per la SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE, cliccate QUI.

. Per la GESTIONE PREVIDENZIALE ESERCENTI ATTIVITA' COMMERCIALI, cliccate QUI.

. Per la NORMATIVA NAZIONALE IN MATERIA DI COMMERCIO, cliccate QUI.

. Per la NORMATIVA REGIONALE IN MATERIA DI COMMERCIO, cliccate QUI.



Tutti i documenti elencati sono realizzati in formato PDF; per consultarli occorre installare sul proprio PC il software Adobe Reader Scarica Adobe Reader








Copyright © by TuttoCamere.it All Right Reserved.

Pubblicato su: 2010-01-13 (4943 letture)

[ Indietro ]
Content ©
© 2006-2018 by L. Maurizi & C. Venturi
© 2002-2005 by Leaff Engineering
Informativa completa sul trattamento dei dati personali
Ottimizzazione per motori di ricerca grazie a sitemapper script
Potete collegare le nostre news sul vostro sito usando il file backend.php or ultramode.txt
Questo sito contiene link a indirizzi web esterni. Gli autori del sito non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei siti raggiungibili attraverso questi link.
Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.074 Secondi