Benvenuto su TuttoCamere.it Benvenuto su TuttoCamere.it  
  Registrati gratuitamente! Home  ·  Argomenti  ·  Stats  ·  Il tuo account  ·  Inserisci Articolo  ·  Top 10  

  Mappa del Sito
· Home
· Archivio Notizie
· Argomenti
· Calendario Eventi
· Cerca
· Contenuti
· Downloads
· FAQ
· Feedback
· Il Tuo Account
· La Camera di Commercio
· Link Utili
· Messaggi Privati
· Proponi Notizia
· Raccomanda questo sito
· Sondaggi
· Top 10

  Cerca con Google
Google
Web www.tuttocamere.it

  Sponsor

  Accorpamenti CCIAA
Gli accorpamenti delle Camere di Commercio
La riforma delle Camere di Commercio
Gli accorpamenti

  Software e servizi
La CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI
LA CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI delle Camere di Commercio d’Italia



FIRMA DIGITALE

FIRMA DIGITALE
Dike 6 e Business key
Il software di firma digitale



COMUNICA

LA COMUNICAZIONE UNICA D'IMPRESA
Registro imprese, Agenzia delle Entrate, INPS, INAIL, SUAP

Versione corrente 1.3.0


FedraPlus
FedraPlus
Software per la compilazione della pratica Registro imprese

Versione corrente 06.94.04


COMUNICA Starweb
COMUNICA Starweb
Il servizio per la compilazione della Comunicazione Unica

Versione corrente 3.6.7


L'ufficio online del Registro delle imprese

REGISTROIMPRESE.IT
L'ufficio online del Registro delle imprese
I dati ufficiali delle Camere di Commercio



Impresa in un giorno

Impresa in un giorno
La tua scrivania telematica
Gestisci online le pratiche per la tua attività



La pubblica amministrazione per l''impresa

La Pubblica Amministrazione per l''impresa

Nuovo accesso federato di Impresa.gov.it e Impresainungiorno.gov.it.


La posta certificata di Infocamere

PEC LEGALMAIL
La posta certificata di Infocamere



INI PEC

Qui puoi cercare gli indirizzi PEC di imprese e professionisti italiani



 SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale

SPID
Sistema Pubblico di Identità Digitale



I CONTO

”ICONTO”
Il conto per i pagamenti verso le Camere di Commercio e le altre PP.AA.



Incentivi.gov.it

INCENTIVI.GOV.IT
Al cuore dello sviluppo



BENVENUTA IMPRESA

BENVENUTA IMPRESA
I servizi camerali per l’impresa digitale



IMPRESA.ITALIA.IT

IMPRESA.ITALIA.IT
Un nuovo servizio per il cittadino imprenditore



DIRITTO ANNUALE – Calcola e Paga on line

DIRITTO ANNUALE CAMERALE – Calcola e Paga on line



ELENCO degli Atti depositati dagli Agenti della riscossione

ELENCO degli Atti depositati dagli Agenti della riscossione



FATTURAZIONE ELETTRONICA
FATTURAZIONE ELETTRONICA
Il servizio di fatturazione elettronica verso la P.A. semplice e sicuro
Scopri Legalinvoice



Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione
Servizio InfoCamere



Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione
Sistema di interscambio



Cert.Impresa

Cert.Impresa



NoiPA

NoiPA
Servizi PA a Persone PA



LINEA AMICA

LINEA AMICA
Il portale degli italiani



Italia Sicura

ItaliaSicura
La mappa dei cantieri antidissesto



SoldiPubblici
Soldi Pubblici
Scopri quanto spende chi e per cosa.



VerifichePA

Il servizio delle Camere di Commercio per le PP.AA. per la verifica dell’autocertificazione d’impresa



Servizi gratuiti per lo sviluppo dell''impresa

Servizi gratuiti per lo sviluppo dell''impresa



Logo UnionCamere

Il portale delle Camere di Commercio d'Italia



Vorld Pass

Servizio di Conciliazione delle Camere di Commercio



Vorld Pass

ConciliaCamera
Il tuo spazio per la mediazione online



WORLD PASS

Scopri come internazionalizzare la tua impresa



DESTINAZIONE ITALIA

Aprire l’Italia ai CAPITALI e ai TALENTI del mondo



INDUSTRIA 4.0

INDUSTRIA 4.0
Piano nazionale Industria 4.0



PID

PID
Punto Impresa Digitale



Qui si parla di Start-up innovativa

Percorso per creare una Start-up innovativa



CONTRATTI DI RETE<br> COLLABORARE PER COMPETERE

CONTRATTI DI RETE
Portale che sostiene la nascita e lo sviluppo delle reti d’impresa in Italia



PROGETTO EXCELSIOR
PROGETTO EXCELSIOR
I programmi occupazionali delle imprese rilevati dal sistema delle Camere di Commercio



CRESCERE IN DIGITALE

CRESCERE IN DIGITALE
Entra nel mondo del lavoro digitale
Formazione e tirocini per i giovani



ECCELLENZE IN DIGITALI

ECCELLENZE IN DIGITALE
Sviluppa le tue competenze digitali



GARANZIA GIOVANI

GARANZIA GIOVANI
Un’impresa per il tuo futuro



Registro delle imprese storiche italiane

Registro delle imprese storiche italiane



Registro nazionale per l’alternanza <br>SCUOLA LAVORO

Registro nazionale per l’alternanza
SCUOLA LAVORO
Il portale delle Camere di Commercio

  ALTRI ORGANISMI
UNIONCAMERE
UNIONCAMERE
Unione italiana delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura



STARnet

La rete degli uffici studi e statistica delle Camere di Commercio



INFOCAMERE

INFOCAMERE
Società in-house delle Camere di Commercio italiane



UNIVERSITA’ MERCATORUM

L’Università di tutte le aziende italiane
La prima Startup University tutta italiana



ISTITUTO GUGLIELMO TAGLIACARNE

ISTITUTO GUGLIELMO TAGLIACARNE
Per la promozione della cultura economica

Fondazione di Unioncamere

  REGISTRO IMPRESE

Camera di Commercio di Sassari
IL REGISTRO DELLE IMPRESE NELLA GIURISPRUDENZA
Raccolta delle più importanti pronunce dei Giudici del Registro delle imprese dal 1996 in poi.

  ISTAT
ISTAT
Indice Nazionale dei prezzi al consumo



ISTAT
Classificazione delle attività economiche
ATECO 2007



Noi Italia

100 statistiche
per capire il Paese in cui viviamo

  ITALIA.IT
Sito ufficiale del turismo in Italia
Sito ufficiale del turismo in Italia

  Dona con PayPal!
Se ritieni che il lavoro che facciamo sia utile, valido e soprattutto soddisfi le tue aspettative professionali e vuoi dimostrare il tuo apprezzamento e sostegno con una donazione a piacere, utilizza il bottone "Donazione" qui sotto.
GRAZIE!

  Meteo Italia
Servizio Meteorologico Aeronautica
Servizio Meteorologico dell'aeronautica

  AvventuraMarche
... scopri il fascino di questa meravigliosa regione? AvventuraMarche.it

  Viaggiare Sicuri
 FARNESINA<br>Informatevi su dove volete andare

FARNESINA
Informatevi su dove volete andare

  Viaggiare Sicuri
 FARNESINA<br>Informatici dove siete nel mondo

FARNESINA
Informateci dove siete nel mondo
RUOLI ED ELENCO SOPPRESSI - PASSAGGIO AL REGISTRO IMPRESE - ADEMPIMENTI





RUOLI ED ELENCO SOPPRESSI - PASSAGGIO AL REGISTRO IMPRESE
PUBBLICATI I DECRETI ATTUATIVI DELL’ART. 80 DEL D. LGS. N. 59/2010


1. LE FINALITA’ DEI DECRETI

Sono stati pubblicati, sulla Gazzetta Ufficiale n. 10 del 13 gennaio 2012, quattro decreti del Ministero dello Sviluppo Economico – firmati il 26 ottobre 2011 - che danno attuazione alla delega contenuta nell’articolo 80 del D. Lgs. n. 59 del 26 marzo 2010.
I decreti, che saranno operativi dal 12 maggio 2012, disciplinano le nuove procedure di iscrizione nel Registro delle imprese e nel REA delle attività di agenzia e rappresentanza di commercio, di mediazione, di mediazione marittima e di spedizione.
I medesimi decreti regolano, altresì, le modalità di passaggio dei soggetti imprenditoriali e delle persone fisiche iscritti nei rispettivi Ruoli e nell’Elenco che ora sono stati soppressi dagli articoli 73, 74, 75, 76 del citato D. Lgs. n. 59/2010, ma che in realtà sono in qualche modo rimasti in vita in attesa dell’entrata in vigore dei decreti attuativi.
Si tratta:
• del Ruolo degli agenti e rappresentanti di commercio;
• del Ruolo degli agenti di affari in mediazione;
• del Ruolo dei mediatori marittimi e
• dell’Elenco autorizzato degli spedizionieri
.


2. LA MODULISTICA

A ciascun decreto sono allegati i due modelli da utilizzarsi per gli adempimenti previsti da ciascun decreto:
• un MODELLO, per la segnalazione dell’inizio dell’attività, per la dichiarazione di possesso dei requisiti, per la richiesta di iscrizione nell’apposita sezione del REA, per la comunicazione di eventuali modifiche, per l’aggiornamento della posizione Registro imprese / REA;
• un MODELLO Intercalare , per l’indicazione dei requisiti posseduti dal titolare/legale rappresentante, dall’eventuale preposto, nonché da tutti coloro che svolgono a qualsiasi altro titolo l’attività per conto dell’impresa.

I modelli dovranno essere presentati come file XML, secondo le specifiche tecniche da approvarsi ai sensi dell’articolo11, comma 1, dell’articolo 14, comma 1 e dell’articolo 18, comma 1, del D.P.R. 7 dicembre 1995, n. 581, come allegati alla modulistica informatica Registro imprese / REA.

Per gli agenti e rappresenti di commercio, per gli agenti di affari in mediazione e per i mediatori marittimi e previsto un ALLEGATO C che riporta il fac-simile della Tessera personale di riconoscimento, che verrà rilasciata dal Registro delle imprese, su richiesta dell’interessato.


3. LA PRESENTAZIONE DELLA SCIA – LA COMUNICAZIONE UNICA

Ai sensi dell’articolo 25, comma 3, del D.Lgs. n. 59/2010, le imprese che svolgono una o più delle quattro suddette attività dovranno presentare all’ufficio del Registro delle imprese della Camera di Commercio della provincia dove esercitano l’attività una apposita segnalazione di inizio attività (SCIA), corredata delle certificazioni e delle dichiarazioni sostitutive previste dalla legge.
Il modello dovrà essere sottoscritto digitalmente dal titolare, nel caso di impresa individuale, ovvero da un amministratore, nel caso di impresa societaria, ed inviato telematicamente.
L’impresa presenta le dichiarazioni di cui sopra, contestualmente alle istanze relative agli adempimenti pubblicitari nei confronti del Registro delle imprese, ovvero del REA, utilizzando la procedura della Comunicazione unica.
La Camera di Commercio, ricevuta la segnalazione provvede:
• ad assegnare immediatamente la rispettiva qualifica,
• ad avviare contestualmente la verifica circa il possesso dei requisiti da parte degli esercenti l'attività e
• ad iscrivere i relativi dati nel Registro delle imprese, nel caso l'attività denunciata viene svolta in forma di impresa, oppure nell’apposita sezione del Repertorio delle notizie economiche e amministrative (REA), qualora l’attività non venga svolta in forma di impresa.
Ricordiamo che l’iscrizione dei soggetti nell’apposita sezione del REA comporta il pagamento del diritto annuale nella misura attuale di 30 euro.


4. I PRIMI CHIARIMENTI DAL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Il Ministero delle Sviluppo Economico, in anticipo sulla pubblicazione dei decreti sulla Gazzetta Ufficiale, ha emanato la Circolare n. 3648/C del 10 gennaio 2012, richiamando l’attenzione sulle seguenti particolarità introdotte dalla nuova disciplina:
• la data di efficacia dei decreti, che sarà quella del 12 maggio 2012;
• il termine perentorio del 12 maggio 2013 previsto per gli adempimenti a carico delle imprese attive e delle persone fisiche iscritte nei rispettivi Ruoli ed Elenco e non più attive;
• l’utilizzo dello strumento della SCIA;
• la portata esclusivamente procedurale dei decreti;
• l’utilizzo esclusivo dei mezzi telematici;
• la istituzione dell’apposita sezione del REA.
Il testo dei quattro decreti e della circolare ministeriale viene riportato nell’Appendice normativa.


5. DISPOSIZIONI TRANSITORIE

5.1. SOGGETTI IN ATTIVITA’ PRIMA DEL 12 MAGGIO 2012

Le persone fisiche e le società che, alla data del 12 maggio 2012, risultano iscritte al Registro delle Imprese per una delle attività citate dovranno inviare, entro il 12 maggio 2013, un’apposita comunicazione al Registro delle Imprese contenente i dati aggiornati relativi alle sedi ed unità locali, nonchè ai soggetti abilitati che svolgono tali attività per conto dell’impresa.


5.2. PERSONE FISICHE NON PIU' IN ATTIVITA’

Le persone fisiche iscritte nel Ruolo degli agenti e rappresentanti di commercio e nel Ruolo degli agenti di affari in mediazione, che, alla data del 12 maggio 2012, non svolgono più alcuna attività possono presentare una richiesta di iscrizione nella Sezione speciale del REA, entro il 12 maggio 2013.
Dopo tale data non sarà più possibile richiedere l’iscrizione nell’apposita Sezione del REA. Tuttavia, l'iscrizione nel soppresso Ruolo costituisce, nei cinque anni successivi all'entrata in vigore del presente decreto (12 maggio 2012 - 12 maggio 2017), requisito professionale abilitante per l'avvio dell'attività, secondo le modalità previste dal decreto.


5.3. PROROGA DEL TERMINE AL 30 SETTEMBRE 2013

Con decreto del 23 aprile 2013 - il cui testo è stato prima reso noto sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico e successivamente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 108 del 10 maggio 2013 - "tenuto conto della coincidenza di detti adempimenti con altre incombenze a carico delle imprese nel medesimo periodo", il Ministero ha stabilito di posticipare il termine del 12 maggio 2013 al 30 settembre 2013. Il testo del decreto viene riportato nell'Appendice normativa.

RICAPITOLANDO!

ENTRO IL 30 SETTEMBRE 2013
1. Le persone fisiche e le società che, alla data del 12 maggio 2012 risultano iscritte nei Ruoli e nell'Elenco soppressi, dovranno procedere all'aggiornamento della propria posizione nel Registro delle imprese e nel REA, inviando, per via telematica, un'apposita comunicazione contenente i dati aggiornati relativi alle sedi ed unità locali, nonchè ai soggetti abilitati che svolgono tali attività per conto dell’impresa, utilizzando una sezione dell'apposita modulistica, pena l'inibizione alla continuazione dell'attività.
2. Le persone fisiche iscritte nei Ruoli e nell'Elenco soppressi, che, alla data del 12 maggio 2012, non svolgono più alcuna attività possono presentare - sempre in modalità telematica - una richiesta di iscrizione nella Sezione speciale del REA, al fine di mantenere il requisito abilitante all'esercizio dell'attività.
In caso di mancata iscrizione entro il termine indicato decadono dalla possibilità di iscrizione nell'apposita sezione. Tuttavia, l’iscrizione nel soppresso Ruolo costituirà requisito professionale abilitante per l’avvio dell’attività, nei 5 anni successivi all'entrata in vigore dei decreti (quindi sino al 12 maggio 2017).
Per le sole imprese individuali, l’applicativo STARWeb è stato implementato con una procedura semplificata che consente l’adempimento con pochi e semplici passaggi guidati.


5.4. CONSEGUENZE A CARICO DEGLI INADEMPIENTI O RITARDATARI - DIRETTIVE DAL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Scaduto il termine del 30 settembre 2013, cosa succede a coloro che non hanno ottemperato agli adempimenti previsti da ben quattro decreti o lo hanno fatto in ritardo?
La risposta viene dal Ministero dello Sviluppo Economico, il quale, con la Circolare n. 3662/C del 10 ottobre 2013, ha voluto dettare alle Camere di Commercio le procedure univoche da seguire, distinguendo nettamente i due gruppi di soggetti interessati, per evitare, nel primo caso l'inibizione alla continuazione dell'attività e, nel secondo caso, la decadenza dalla possibilità di iscrizione nell'apposita sezione del REA.

Nel PRIMO CASO, il Conservatore del Registro delle imprese dovrà adottare un apposito provvedimento, con conseguente inizio della procedura di cui all'art. 19, comma 3, della L. n. 241/1990, con il quale assegnerà "un congruo termine" (di almeno 30 giorni) entro il quale l'impresa dovrà procedere all'aggiornamento telematico della propria posizione al Registro delle imprese.
Scaduto tale termine - in assenza di aggiornamento - si dovrà procedere comminando all'impresa inadempiente il divieto di prosecuzione dell'attività.
Nel caso poi tale divieto venisse disatteso comporterà l'applicazione della sanzione per esercizio abusivo dell'attività, prevista dalla specifica normativa di settore (L. n. 204 del 1985, per gli agenti e rappresentanti; L. n. 39 del 1989, per i mediatori; L. n. 478 del 1968, per i mediatori marittimi; L. n. 1442 del 1941, per gli spedizionieri).

Nel caso invece l'impresa provveda, anche se tardivamente, a regolarizzare la propria posizione al Registro imprese, la richiesta dovrà essere in ogni caso accettata, ma all'impresa dovrà essere comminata la sanzione REA, sia per la tardività della denuncia che per l'iscrizione nel REA dei dati abilitativi e di quelli relativi agli eventuali "preposti".
L'oblazione sarà dovuta per il titolare (nel caso di impresa individuale) e per ciascun legale rappresentante (nel caso di società) nella misura:
- di 10,00 euro, se la pratica telematica verrà inviata entro il 30 ottobre 2013;
- di 51,33 euro, se la pratica verrà inviata in data successiva al 30 ottobre 2013.

Il Ministero ha poi precisato che tale disciplina non trova applicazione nei confronti delle imprese che, anche se formalmente attive alla data del 12 maggio 2012, versino in stato di liquidazione, o di fallimento, o di liquidazione coatta, semprechè non sia stata autorizzata la prosecuzione dell'attività.

Nel SECONDO CASO, rientrando unicamente nella mancata cura di un interesse specificatamente privato, si viene a determinare solamente la decadenza dalla possibilità di iscrizione nell'apposita sezione del REA.
Pertanto, nei confronti di questi soggetti non dovrà essere applicata alcuna sanzione, nè potrà essere concessa la possibilità di rimediare, tramite l'assegnazione di un termine per l'aggiornamento telematico della loro posizione nel REA, in quanto questi soggetti sono decaduti, sic et simpliciter, da tale possibilità.
Tuttavia, nei quattro anni successivi alla data del 12 maggio 2012 (per gli ex mediatori - 12 maggio 2016) o nei cinque anni successivi (per gli ex agenti di commercio - 12 maggio 2017), potranno far valere la loro pregressa iscrizione nel soppresso Ruolo quale requisito professionale per un eventuale futuro avvio dell'attività.
Per inciso, ricordiamo che per i Mediatori Marittimi, l'iscrizione nella sezione ordinaria del soppresso Ruolo, costituisce requisito professionale permanentemente abilitante per l'avvio dell'attività.
Il testo della circolare viene riportato nell'Appendice normativa.

Ricordiamo che i Diritti di Segreteria in merito agli aggiornamenti presentati dopo il 30 settembre 2013, ammontano a 18,00 euro per le imprese individuali e a 30,00 euro per le Società.


5.5. PROROGA DEL TERMINE AL 31 DICEMBRE 2018 - La L. n. 108/2018 riapre i termini

L'art. 11-ter (rubricato “Proroga di termini in materia di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio”), della legge 21 settembre 2018, n. 108, di conversione del decreto-legge 25 luglio 2018, n. 91 (c.d. "Decreto Mille proroghe 2018") recante “Proroga dei termini previsti da disposizioni legislative” ha disposto che i termini per l'iscrizione e l'aggiornamento della propria posizione nel registro delle imprese e nel repertorio delle notizie economiche ed amministrative (REA), di cui al decreto del Ministro dello sviluppo economico 26 ottobre 2011, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 10 del 13 gennaio 2012, sono riaperti a decorrere dalla data di entrata in vigore del presente articolo e sino alla data del 31 dicembre 2018.
A seguito di tale disposizione, per le quattro categorie di soggeitti (mediatori, agenti e rappresentanti di commercio, nediatori marittimi e spedizionieri), vengono riaperti i termini per aggiornare telematicamente la loro posizione nel Registro delle imprese (RI) e nel Repertorio delle notizie economiche e amministrative (REA).
Pertanto tutti questi soggetti, sia che siano stati attivi che inattivi alla data del 13 maggio 2012, fino alla data del 31 dicembre 2018 potranno far valere la loro pregressa iscrizione nel soppresso ruolo, quale requisito professionale abilitante per iscriversi al Registro delle imprese ai fini dell’immediato avvio dell’attività, ovvero per transitare nell’apposita sezione del REA ai fini di mantenerlo valido per un’eventuale, futuro, avvio o ripresa della stessa.
Successivi chiarimenti su tale disposizione, sono arrivati dal Ministero dello sviluppo economico con la circolare n. 3709/C del 19 ottobre 2018.


5.6. PROROGA DEL TERMINE AL 31 DICEMBRE 2019 - La L. n. 145/2018 riapre i termini

E' stata pubblicata, sulla Gazzetta Ufficiale n. 302 del 31 dicembre 2017 (Supplemento Ordinario n. 62), la legge 30 dicembre 2018, n. 145, recante "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021”. (Legge di Bilancio 2019).
La legge di bilancio - in vigore dal 1° gennaio 2019 - si compone di 19 articoli. La prima sezione è contenuta interamente all'articolo 1, composto di 1143 commi. La seconda sezione, recante l'approvazione degli stati di previsione e la clausola di entrata in vigore, è contenuta agli articoli 2-19.
Il comma 1134, lettera b), prevede che i soggetti che esercitano l’attività di mediatore, agente e rappresentante di commercio, mediatore marittimo e spedizioniere - già iscritti nei ruoli ed elenchi soppressi dal decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59 - potranno procedere all’iscrizione e all’aggiornamento della propria posizione nel Registro delle imprese e nel repertorio delle notizie economiche ed amministrative (REA), dal 1° gennaio 2019 e sino al 31 dicembre 2019.
A seguito di tale disposizione, per le quattro citate categorie di ausiliari del commercio, vengono nuovamente riaperti i termini, più volte prorogati, per aggiornare telematicamente la loro posizione nel Registro delle imprese (RI) e nel Repertorio delle notizie economiche e amministrative (REA).
Pertanto tutti questi soggetti, sia che siano stati attivi che inattivi alla data del 13 maggio 2012, potranno far valere la loro pregressa iscrizione nel soppresso Ruolo od Elenco, quale requisito professionale abilitante per iscriversi al Registro delle imprese ai fini dell’immediato avvio dell’attività, ovvero per transitare nell’apposita sezione del REA ai fini di mantenerlo valido per un’eventuale, futuro, avvio o ripresa della stessa, fino alla data del 31 dicembre 2019.

. Se vuoi approfondire i contenuti e scaricare il testo della L. n. 145/2018 (Legge di bilancio 2019), clicca QUI.


6. IMPOSTE DIRITTI E TASSE

Nessuno dei decreti nè la circolare ministeriale fornisce indicazioni in merito all'applicazione dell'imposta di bollo, della tassa di concessione governativa, del diritto annuale e dei diritti di segreteria, che devono essere pagati dai soggetti coinvolti.
Tuttavia, con la pubblicazione del decreto dirigenziale interministeriale del 17 luglio 2012 è stata aggiornata e integrata la Tabella A dei diritti di segreteria e sono stati precisati gli importi dei diritti di segreteria dovuti dai soggetti che esercitano le attività di cui agli articoli 73, 74, 75 e 76 del D. Lgs. n. 59/2010 e che, a seguito della soppressione dei relativi Ruoli, ora sono tenuti all’iscrizione nel registro delle imprese o nel REA.

13 OTTOBRE 2015 - Chiarimenti dall'Agenzia delle Entrate - Direzione Regionale della Lombardia in ordine al pagamento della TCG

L'iscrizione nel Registro delle imprese e nel REA ai fini dell'esercizio delle seguenti attività:
- installazione di impianti all'interno degli edifici (D.M. 37/2008);
- autoriparazione (L. 122/1992);
- pulizia, disinfezione, disinfestazione, sanificazione e derattizzazione (L. 82/1994);
- facchinaggio e movimentazione merci (L. 57/2001);
- agente e rappresentante di commercio (L. 204/1985);
- agente di affari in mediazione (L. 39/1989);
- mediatore marittimo (L. 478/1968);
- spedizioniere (L. 1442/1941);
- commercio all'ingrosso (D.lgs. 114/1998)
non avendo natura abilitante, non rientra tra le ipotesi contemplate dall'art. 22, punto 8, della tariffa allegata al D.P.R. n. 641 del 1972, e pertanto, per l'inoltro della prevista SCIA (Segnalazione Certificata d'Inizio Attività) non è dovuta la tassa sulle concessioni governative.
Questo è il chiarimento giunto dall'Agenzia delle Entrate - Direzione Regionale della Lombardia, con la nota del 13 ottobre 2015, Prot. 3496, emanata in risposta all'istanza d'Interpello n. 904-682/2015, avanzata dall'Unione Regionale delle Camere di Commercio della Lombardia il 28 luglio 2015, con la quale si chiedeva chiarimenti in ordine al trattamento tributario da riservare, ai fini delle tasse sulle concessioni governative, alle Segnalazioni certificate d'Inizio Attività (SCIA) inoltrate al Registro delle imprese tenuto presso le Camere di Commercio.
L'Agenzia delle Entrate, in relazione al disposto di cui al citato punto 8 dell'art. 22 della Tariffa allegala al D.P.R. n. 641/1972, richiama quanto già espresso nella precedente risposta all'Interpello n. 954-413/2013 del 16 settembre 2013 e ribadisce che la tassa in questione è dovuta ogni volta che dall'inoltro di una SCIA scaturisca un'iscrizione abilitante all'esercizio di un'attività.
Alla luce poi del parere del Ministero dello Sviluppo Economico del 24 luglio 2913, Prot. 125591, con il quale veniva precisato che i Ruoli ed Elenchi soppressi sono stati sostituiti dalla diretta iscrizione nel Registro delle imprese e nel REA dei dati relativi ai soggetti fisici abilitati allo svolgimento dell'attività e che l'iscrizione nell'apposita sezione REA ha funzione meramente dichiarativa dei requisiti professionali posseduti, la Direzione Centrale Normativa dell'Agenzia delle Entrate, in risposta alla richiesta formulata dalla Confederazione Italiana degli Esercenti Commercianti della Campania (CIDEC) della Campania, di cui all'Interpello n. 954-364/2014 del 27 agosto 2014, avente ad oggetto le SCIA inoltrate per le medesime attività, precisò che alle iscrizione nel Registro delle imprese e nel REA dei dati relativi ai soggetti fisici abilitati allo svolgimento delle suddette attività non è dovuta la tassa sulle concessioni governative.
Conclusione peraltro confermata dalla stessa Agenzia delle Entrate in una risposta ad una istanza di Interpello presentata dalla Camera di Commercio di Vibo Valenzia, avente il medesimo oggetto in questione (Interpello 954-422/2015).

- Si riporta il testo della nota:
. AGENZIA DELLE ENTRATE - Direzione Regionale della Lombardia - Nota del 13 ottobre 2015, Prot. 3496: Interpello 904-682/2015 - Art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212 - Unione Regionale delle Camere di Commercio della Lombardia - Istanza presentata il 28 luglio 2015.

Alla luce di quanto sopra, nella tabella che segue vengono indicati gli importi dell’imposta di bollo e dei diritti di segreteria dovuti da soggetti che si iscrivono nel Registro delle imprese o nel REA denunciando l’esercizio di una o più delle attività in questione.

- Si riporta la:
. Agenti, Mediatori e Spedizionieri - TABELLA DELLE IMPOSTE E DEI DIRITTI.


APPROFONDIMENTI E RIFERIMENTI

. Se vuoi approfondire l’argomento relativo agli agenti e rappresentanti di commercio, clicca QUI.

. Se vuoi approfondire l’argomento relativo agli agenti di affari in mediazione, clicca QUI.

. Se vuoi approfondire l’argomento relativo ai mediatori marittimi, clicca QUI.

. Se vuoi approfondire l’argomento relativo agli spedizionieri, clicca QUI.


RIFERIMENTI NORMATIVI

. Se vuoi scaricare i riferimenti normativi relativi al Registro imprese e REA, clicca QUI.



Tutti i documenti elencati sono realizzati in formato PDF; per consultarli occorre installare sul proprio PC il software Adobe Reader Scarica Adobe Reader








Copyright © by TuttoCamere.it All Right Reserved.

Pubblicato su: 2015-01-23 (2160 letture)

[ Indietro ]
Content ©
© 2006-2018 by L. Maurizi & C. Venturi
© 2002-2005 by Leaff Engineering
Informativa completa sul trattamento dei dati personali
Ottimizzazione per motori di ricerca grazie a sitemapper script
Potete collegare le nostre news sul vostro sito usando il file backend.php or ultramode.txt
Questo sito contiene link a indirizzi web esterni. Gli autori del sito non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei siti raggiungibili attraverso questi link.
Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.448 Secondi