Benvenuto su TuttoCamere.it Benvenuto su TuttoCamere.it  
  Registrati gratuitamente! Home  ·  Argomenti  ·  Stats  ·  Il tuo account  ·  Inserisci Articolo  ·  Top 10  

  Mappa del Sito
· Home
· Archivio Notizie
· Argomenti
· Calendario Eventi
· Cerca
· Contenuti
· Downloads
· FAQ
· Feedback
· Il Tuo Account
· La Camera di Commercio
· Link Utili
· Messaggi Privati
· Proponi Notizia
· Raccomanda questo sito
· Sondaggi
· Top 10

  Cerca con Google
Google
Web www.tuttocamere.it

  Sponsor

  Accorpamenti CCIAA
Gli accorpamenti delle Camere di Commercio
La riforma delle Camere di Commercio
Gli accorpamenti

  Software e servizi
La CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI
LA CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI delle Camere di Commercio d’Italia



FIRMA DIGITALE

FIRMA DIGITALE
Dike 6 e Business key
Il software di firma digitale



COMUNICA

LA COMUNICAZIONE UNICA D'IMPRESA
Registro imprese, Agenzia delle Entrate, INPS, INAIL, SUAP

Versione corrente 1.3.0


FedraPlus
FedraPlus
Software per la compilazione della pratica Registro imprese

Versione corrente 06.94.04


COMUNICA Starweb
COMUNICA Starweb
Il servizio per la compilazione della Comunicazione Unica

Versione corrente 3.6.7


L'ufficio online del Registro delle imprese

REGISTROIMPRESE.IT
L'ufficio online del Registro delle imprese
I dati ufficiali delle Camere di Commercio



Impresa in un giorno

Impresa in un giorno
La tua scrivania telematica
Gestisci online le pratiche per la tua attività



La pubblica amministrazione per l''impresa

La Pubblica Amministrazione per l''impresa

Nuovo accesso federato di Impresa.gov.it e Impresainungiorno.gov.it.


La posta certificata di Infocamere

PEC LEGALMAIL
La posta certificata di Infocamere



INI PEC

Qui puoi cercare gli indirizzi PEC di imprese e professionisti italiani



 SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale

SPID
Sistema Pubblico di Identità Digitale



I CONTO

”ICONTO”
Il conto per i pagamenti verso le Camere di Commercio e le altre PP.AA.



Incentivi.gov.it

INCENTIVI.GOV.IT
Al cuore dello sviluppo



BENVENUTA IMPRESA

BENVENUTA IMPRESA
I servizi camerali per l’impresa digitale



IMPRESA.ITALIA.IT

IMPRESA.ITALIA.IT
Un nuovo servizio per il cittadino imprenditore



DIRITTO ANNUALE – Calcola e Paga on line

DIRITTO ANNUALE CAMERALE – Calcola e Paga on line



ELENCO degli Atti depositati dagli Agenti della riscossione

ELENCO degli Atti depositati dagli Agenti della riscossione



FATTURAZIONE ELETTRONICA
FATTURAZIONE ELETTRONICA
Il servizio di fatturazione elettronica verso la P.A. semplice e sicuro
Scopri Legalinvoice



Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione
Servizio InfoCamere



Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione
Sistema di interscambio



Cert.Impresa

Cert.Impresa



NoiPA

NoiPA
Servizi PA a Persone PA



LINEA AMICA

LINEA AMICA
Il portale degli italiani



Italia Sicura

ItaliaSicura
La mappa dei cantieri antidissesto



SoldiPubblici
Soldi Pubblici
Scopri quanto spende chi e per cosa.



VerifichePA

Il servizio delle Camere di Commercio per le PP.AA. per la verifica dell’autocertificazione d’impresa



Servizi gratuiti per lo sviluppo dell''impresa

Servizi gratuiti per lo sviluppo dell''impresa



Logo UnionCamere

Il portale delle Camere di Commercio d'Italia



Vorld Pass

Servizio di Conciliazione delle Camere di Commercio



Vorld Pass

ConciliaCamera
Il tuo spazio per la mediazione online



WORLD PASS

Scopri come internazionalizzare la tua impresa



DESTINAZIONE ITALIA

Aprire l’Italia ai CAPITALI e ai TALENTI del mondo



INDUSTRIA 4.0

INDUSTRIA 4.0
Piano nazionale Industria 4.0



PID

PID
Punto Impresa Digitale



Qui si parla di Start-up innovativa

Percorso per creare una Start-up innovativa



CONTRATTI DI RETE<br> COLLABORARE PER COMPETERE

CONTRATTI DI RETE
Portale che sostiene la nascita e lo sviluppo delle reti d’impresa in Italia



PROGETTO EXCELSIOR
PROGETTO EXCELSIOR
I programmi occupazionali delle imprese rilevati dal sistema delle Camere di Commercio



CRESCERE IN DIGITALE

CRESCERE IN DIGITALE
Entra nel mondo del lavoro digitale
Formazione e tirocini per i giovani



ECCELLENZE IN DIGITALI

ECCELLENZE IN DIGITALE
Sviluppa le tue competenze digitali



GARANZIA GIOVANI

GARANZIA GIOVANI
Un’impresa per il tuo futuro



Registro delle imprese storiche italiane

Registro delle imprese storiche italiane



Registro nazionale per l’alternanza <br>SCUOLA LAVORO

Registro nazionale per l’alternanza
SCUOLA LAVORO
Il portale delle Camere di Commercio

  ALTRI ORGANISMI
UNIONCAMERE
UNIONCAMERE
Unione italiana delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura



STARnet

La rete degli uffici studi e statistica delle Camere di Commercio



INFOCAMERE

INFOCAMERE
Società in-house delle Camere di Commercio italiane



UNIVERSITA’ MERCATORUM

L’Università di tutte le aziende italiane
La prima Startup University tutta italiana



ISTITUTO GUGLIELMO TAGLIACARNE

ISTITUTO GUGLIELMO TAGLIACARNE
Per la promozione della cultura economica

Fondazione di Unioncamere

  REGISTRO IMPRESE

Camera di Commercio di Sassari
IL REGISTRO DELLE IMPRESE NELLA GIURISPRUDENZA
Raccolta delle più importanti pronunce dei Giudici del Registro delle imprese dal 1996 in poi.

  ISTAT
ISTAT
Indice Nazionale dei prezzi al consumo



ISTAT
Classificazione delle attività economiche
ATECO 2007



Noi Italia

100 statistiche
per capire il Paese in cui viviamo

  ITALIA.IT
Sito ufficiale del turismo in Italia
Sito ufficiale del turismo in Italia

  Dona con PayPal!
Se ritieni che il lavoro che facciamo sia utile, valido e soprattutto soddisfi le tue aspettative professionali e vuoi dimostrare il tuo apprezzamento e sostegno con una donazione a piacere, utilizza il bottone "Donazione" qui sotto.
GRAZIE!

  Meteo Italia
Servizio Meteorologico Aeronautica
Servizio Meteorologico dell'aeronautica

  AvventuraMarche
... scopri il fascino di questa meravigliosa regione? AvventuraMarche.it

  Viaggiare Sicuri
 FARNESINA<br>Informatevi su dove volete andare

FARNESINA
Informatevi su dove volete andare

  Viaggiare Sicuri
 FARNESINA<br>Informatici dove siete nel mondo

FARNESINA
Informateci dove siete nel mondo
DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI - ISTITUITO L'ALBO UNICO





LA FORMAZIONE E LA TENUTA DELL’ALBO UNICO - TARIFFE PROFESSIONALI

1. La formazione e la tenuta dell'Albo professionale

Pubblicato, nel Suppl. Ord. n. 126 alla G.U. n. 166 del 19 luglio 2005, il Decreto legislativo 28 giugno 2005, n. 139, recante "Costituzione dell'Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, a norma dell'articolo 2 della legge 24 febbraio 2005, n. 34".
L'Albo unico è diviso in due Sezioni:
- Sezione A: Commercialisti e
- Sezione B: Esperti contabili.

Ai fini dell'esercizio della professione è necessario che il dottore commercialista, il ragioniere commercialista e l'esperto contabile siano iscritti all'Albo.

Secondo quanto stabilito dal comma 4 dell'articolo 61 del D. Lgs. n. 139/2005, "Coloro che alla data del 31 dicembre 2007 sono iscritti nell'Albo dei dottori commercialisti o in quello dei ragionieri e periti commerciali vengono iscritti nella Sezione A Commercialisti dell'Albo di cui all'articolo 34, conservando rispettivamente l'anzianità della precedente iscrizione".

Agli iscritti all'Albo è riconosciuta competenza specifica in economia aziendale e diritto d'impresa e, comunque, nelle materie economiche, finanziarie, tributarie, societarie ed amministrative.
Lo schema di decreto legislativo che delinea l'ordinamento professionale delle nuove professioni contabili, a seguito dell'unificazione dell'Albo dei dottori commercialisti con quello dei ragionieri e dei periti commerciali, è stato approvato dal Consiglio dei ministri in via definitiva nella seduta del 24 giugno 2005.
Il provvedimento, che prevede anche dettagliate disposizioni per gestire la fase di transizione,è stato redatto con la collaborazione dei Consigli nazionali dei dottori commercialisti, dei ragionieri e periti commerciali.


1.1. Disposizioni transitorie

Le disposizioni transitorie vengono dettate all'articolo 78 del D. Lgs. n. 139/2005, così come modificato dall'art. 7-quinquies, comma 2, D.L. 30 settembre 2005, n. 203, convertito, con modificazioni, dalla L. 2 dicembre 2005, n. 248.
Dal citato articolo si ricavano le seguenti disposizioni:
1. A decorrere dal 1° gennaio 2008, i richiami agli «iscritti negli Albi dei dottori commercialisti» o ai «dottori commercialisti», nonché i richiami agli «iscritti negli Albi dei ragionieri e periti commerciali» o ai «ragionieri e periti commerciali» contenuti nelle disposizioni vigenti alla data di entrata in vigore del presente decreto, si intendono riferiti agli iscritti nella Sezione A Commercialisti dell'Albo.

2. A decorrere dal 1° gennaio 2008, i richiami ai «dottori commercialisti o esperti contabili» contenuti nelle disposizioni vigenti alla data di entrata in vigore del presente decreto, si intendono riferiti agli iscritti nella Sezione A Commercialisti dell'Albo.

3. Fino al 31 dicembre 2007, i richiami ai «dottori commercialisti o esperti contabili» contenuti nelle disposizioni vigenti, si intendono riferiti agli iscritti negli Albi dei «dottori commercialisti» ed agli iscritti negli Albi dei «ragionieri e periti commerciali».

4. Fino al 31 dicembre 2007, i richiami ai Consigli locali e nazionali «dell'Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili» contenuti nelle disposizioni vigenti, si intendono riferiti, nell'ambito delle rispettive competenze, ai Consigli territoriali e nazionali dei dottori commercialisti e ai Consigli territoriali e nazionali dei ragionieri e periti commerciali.


1.2. Operatività dell'Albo - Intervento del TAR Abruzzo

Il TAR Abruzzo (Sezione staccata di Pescara), con la Sentenza n. 425 del 12 agosto 2006, è intervenuto sulla operatività dell'Albo stabilendo che il nuovo ordinamento della professione di dottore commercialista ed esperto contabile decorre dalla data del 3 agosto 2005 e non a decorrere dal 1° gennaio 2008, come aveva sostenuto il Ministero della Giustizia in un parere espresso il 13 gennaio 2006.
Dunque, sin da tale data esiste la sostanziale equiparazione tra gli iscritti negli albi dei dottori commercialisti e gli iscritti negli albi dei ragionieri e periti contabili.


2. Approvata la nuova tariffa professionale in vigore dal 30 ottobre 2010

E’ stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 242 del 15 ottobre 2010, il D.M. 2 settembre 2010, n. 169, recante “Regolamento recante la disciplina degli onorari, delle indennità e dei criteri di rimborso delle spese per le prestazioni professionali dei dottori commercialisti e degli esperti contabili”.
La tariffa approvata con questo regolamento, che sarà in vigore dal 30 ottobre 2010, stabilisce i criteri e le modalità per la determinazione e la liquidazione dei compensi spettanti agli iscritti negli albi professionali dei dottori commercialisti, dei ragionieri commercialisti e degli esperti contabili, e sostituisce le tariffe approvate con il D.P.R. 10 ottobre 1994, n. 645 e con il D.P.R. 6 marzo 1997, n. 100.

La rivalutazione degli onorari presenti nella vigente tariffa è del 50% e assume come riferimento temporale il periodo settembre 1992-marzo 2010.
Le tariffe attualmente in vigore sono state adottate, per i dottori commercialisti, nel 1994, e per i ragionieri nel 1997, ma la loro elaborazione risale, rispettivamente al settembre 1992 e al maggio 1992.
La rivalutazione viene applicata in maniera differenziata a seconda che si tratti di onorari fissi, ovvero di onorari percentuali. Infatti, mentre per gli onorari fissi il coefficiente di rivalutazione del 50% è stato applicato direttamente sulla misura del compenso, per gli onorari percentuali il coefficiente di rivalutazione è stato applicato direttamente sui parametri di riferimento per la definizione dei compensi. Pertanto, la variazione è stata operata sugli scaglioni e non sugli onorari fissati in misura percentuale.

La nuova tariffa professionale prevede anche un compenso orario minimo di euro 77,48 e di euro 619,76 a giornata per l’attività di revisione contabile.
Sono stati previsti anche onorari specifici per la trasmissione telematica delle dichiarazioni e degli altri documenti e istanze, distinguendo in ragione della complessità degli stessi.

La nuova tariffa presenta disposizioni innovative che disciplinano gli onorari spettanti per le nuove attività previste proprio con la nascita dell’Albo unico, dalla riforma del diritto societario a quella del diritto fallimentare fino alle disposizioni tributarie.
Nella nuova tariffa è stato inoltre reintrodotto il rimborso delle spese generali di studio nella misura del 12,5%, con il limite di 2.500 euro per ciascuna parcella.
Le tariffe minime, seppur previste, hanno una funzione meramente orientativa e non sono pertanto vincolanti.

Restano confermate le maggiorazioni per pratiche di «eccezionale importanza», che non possono superare il 100 per cento degli onorari massimi, e quella per le richieste «urgenti», fino al 50 per cento.

Nel nuovo testo dell'articolo 37 viene ricompreso anche l'onorario nel caso di nomina del professionista a componente del consiglio di sorveglianza nel sistema di amministrazione dualistico, con attribuzione delle funzioni della lettera c) dell'articolo 2409-terdecies del Codice Civile, mentre nulla viene previsto per i componenti del comitato per il controllo sulla gestione nel sistema di amministrazione monistico, in quanto tali soggetti sono parte integrante del consiglio di amministrazione.
A questo si aggiungono, poi, le novità per l'attività di revisione negli enti pubblici qualora non fissate dalla legge.

. Se vuoi scaricare un commentario alla nuova traiffa, predisposto da Mario Tracanella dell'Ordine del Dottori Commercialisti di Milano, clicca QUI.


APPROFONDIMENTI E RIFERIMENTI

. Se vuoi visitare il sito ufficiale del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, clicca QUI

. Se vuoi visitare il sito ufficiale dell'Istituto di Ricerca dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, clicca QUI

. Se vuoi consultare e approfondire l’argomento della formazione e tenuta del Registro dei revisori contabili, clicca QUI


QUESTIONI PARTICOLARI

Gli ordinamenti professionali - Rispetto dei principi della concorrenza e della interdisciplinarità

Nelle materie commerciali, economiche, finanziarie e di ragioneria, le prestazioni di assistenza o consulenza aziendale non sono riservate per legge in via esclusiva ai dottori commercialisti, ai ragionieri e ai periti commerciali, non rientrando fra le attività che possono essere svolte esclusivamente da soggetti iscritti ad apposito albo professionale o provvisti di specifica abilitazione.
Lo ha chiarito la Seconda Sezione Civile della Cassazione, con la Sentenza n. 15530 dell’11 giugno 2008, annullando la sentenza con cui la Corte d’Appello di Venezia aveva negato ad un consulente del lavoro il diritto al pagamento delle prestazioni professionali rese, relative alla cessione di azienda e alla redazione di un atto di transazione, in quanto non rientranti tra quelle attribuite alla competenza dei consulenti del lavoro.

Ecco quanto chiarito dal Collegio di legittimità: «nelle materie commerciali, economiche finanziarie e di ragioneria, le prestazioni di assistenza e consulenza aziendale non sono riservate per legge in via esclusiva ai dottori commercialisti, ai ragionieri e ai periti commerciali, non rientrando fra le attività che possono essere svolte esclusivamente da soggetti iscritti ad apposito albo professionale o provvisti di specifica abilitazione».

Facendo sue alcune considerazioni della Consulta il Collegio ha chiarito che «il sistema degli ordinamenti professionali dev’essere ispirato al principio della concorrenza e della interdisciplinarità, avendo la funzione di tutelare non l’interesse corporativo di una categoria professionale ma quello degli interessi di una società che si connotano in ragione di una accresciuta e sempre maggiore complessità: il che porta ad escludere un’interpretazione delle sfere di competenza professionale in chiave di generale esclusività monopolistica». Insomma, ci devono essere più spazi «alla libertà di espressione di lavoro autonomo e di libero esercizio di attività intellettuale autonoma non collegati ad iscrizione ad albi». Ciò, ovviamente, al di fuori delle attività espressamente riservate dal legislatore a chi è iscritto a un albo.


- Si riporta il testo della sentenza:
. Corte di Cassazione - Sezione Seconda - Sentenza 1° aprile - 11 giugno 2008, n. 15530.


Tirocinio all'estero per gli aspiranti commercialisti.

La possibilità di effettuare un tirocinio all'estero è prevista dal D. Lgs. 28 giugno 2005, n. 139 e dall'articolo 4 del D.M. 7 agosto 2009, n. 143.
In pratica una parte del tirocinio tradizionale di tre anni da svolgere presso un professionista iscritto all'albo dei dottori commercialisti ed esperti contabili può essere svolto, per un massimo di sei mesi, in un altro stato dell'Unione europea.
Perché sia valida la pratica oltreconfine è necessario che si tratti di un praticantato unico e ininterrotto, non superiore a sei mesi, svolto presso un soggetto abilitato all'esercizio di una professione equivalente.
Per aiutare i giovani aspiranti commercialisti ad individuare i professionisti esteri che svolgono una professione "equivalente" l'ordine di categoria ha preparato un elenco dei titoli equiparati a quelli di dottore commercialista od esperto contabile e degli organismi professionali di riferimento.
Per svolgere il tirocinio all'estero è necessario prima chiede l'autorizzazione al Consiglio dell'ordine presentando un'istanza accompagnata dal parere favorevole del dominus. Alla fine dell'esperienza il soggetto estero dovrà rilasciare un certificato dell'attività svolta dal tirocinante.


RIFERIMENTI NORMATIVI

. D.Lgs. 28 giugno 2005, n. 139: Costituzione dell'Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, a norma dell'articolo 2 della legge 24 febbraio 2005, n. 34.

. D.M. 7 agosto 2009, n. 143: Regolamento del tirocinio professionale per l'ammissione all'esame di abilitazione all'esercizio della professione di dottore commercialista e di esperto contabile, ai sensi dell'articolo 42, comma 2, del decreto legislativo 28 giugno 2005, n. 139.

. D.M. 2 settembre 2010, n. 169: Regolamento recante la disciplina degli onorari, delle indennità e dei criteri di rimborso delle spese per le prestazioni professionali dei dottori commercialisti e degli esperti contabili.


Tutti i documenti elencati sono realizzati in formato PDF; per consultarli occorre installare sul proprio PC il software Adobe Reader Scarica Adobe Reader








Copyright © by TuttoCamere.it All Right Reserved.

Pubblicato su: 2005-06-28 (5304 letture)

[ Indietro ]
Content ©
© 2006-2018 by L. Maurizi & C. Venturi
© 2002-2005 by Leaff Engineering
Informativa completa sul trattamento dei dati personali
Ottimizzazione per motori di ricerca grazie a sitemapper script
Potete collegare le nostre news sul vostro sito usando il file backend.php or ultramode.txt
Questo sito contiene link a indirizzi web esterni. Gli autori del sito non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei siti raggiungibili attraverso questi link.
Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.094 Secondi