Benvenuto su TuttoCamere.it Benvenuto su TuttoCamere.it  
  Registrati gratuitamente! Home  ·  Argomenti  ·  Stats  ·  Il tuo account  ·  Inserisci Articolo  ·  Top 10  

  Mappa del Sito
· Home
· Archivio Notizie
· Argomenti
· Calendario Eventi
· Cerca
· Contenuti
· Downloads
· FAQ
· Feedback
· Il Tuo Account
· La Camera di Commercio
· Link Utili
· Messaggi Privati
· Proponi Notizia
· Raccomanda questo sito
· Sondaggi
· Top 10

  Cerca con Google
Google
Web www.tuttocamere.it

  Sponsor

  Accorpamenti CCIAA
Gli accorpamenti delle Camere di Commercio
La riforma delle Camere di Commercio
Gli accorpamenti

  Software e servizi
La CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI
LA CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI delle Camere di Commercio d’Italia



FIRMA DIGITALE

FIRMA DIGITALE
Dike 6 e Business key
Il software di firma digitale



COMUNICA

LA COMUNICAZIONE UNICA D'IMPRESA
Registro imprese, Agenzia delle Entrate, INPS, INAIL, SUAP

Versione corrente 1.3.0


FedraPlus
FedraPlus
Software per la compilazione della pratica Registro imprese

Versione corrente 06.94.04


COMUNICA Starweb
COMUNICA Starweb
Il servizio per la compilazione della Comunicazione Unica

Versione corrente 3.6.7


L'ufficio online del Registro delle imprese

REGISTROIMPRESE.IT
L'ufficio online del Registro delle imprese
I dati ufficiali delle Camere di Commercio



Impresa in un giorno

Impresa in un giorno
La tua scrivania telematica
Gestisci online le pratiche per la tua attività



La pubblica amministrazione per l''impresa

La Pubblica Amministrazione per l''impresa

Nuovo accesso federato di Impresa.gov.it e Impresainungiorno.gov.it.


La posta certificata di Infocamere

PEC LEGALMAIL
La posta certificata di Infocamere



INI PEC

Qui puoi cercare gli indirizzi PEC di imprese e professionisti italiani



 SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale

SPID
Sistema Pubblico di Identità Digitale



I CONTO

”ICONTO”
Il conto per i pagamenti verso le Camere di Commercio e le altre PP.AA.



Incentivi.gov.it

INCENTIVI.GOV.IT
Al cuore dello sviluppo



BENVENUTA IMPRESA

BENVENUTA IMPRESA
I servizi camerali per l’impresa digitale



IMPRESA.ITALIA.IT

IMPRESA.ITALIA.IT
Un nuovo servizio per il cittadino imprenditore



DIRITTO ANNUALE – Calcola e Paga on line

DIRITTO ANNUALE CAMERALE – Calcola e Paga on line



ELENCO degli Atti depositati dagli Agenti della riscossione

ELENCO degli Atti depositati dagli Agenti della riscossione



FATTURAZIONE ELETTRONICA
FATTURAZIONE ELETTRONICA
Il servizio di fatturazione elettronica verso la P.A. semplice e sicuro
Scopri Legalinvoice



Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione
Servizio InfoCamere



Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione
Sistema di interscambio



Cert.Impresa

Cert.Impresa



NoiPA

NoiPA
Servizi PA a Persone PA



LINEA AMICA

LINEA AMICA
Il portale degli italiani



Italia Sicura

ItaliaSicura
La mappa dei cantieri antidissesto



SoldiPubblici
Soldi Pubblici
Scopri quanto spende chi e per cosa.



VerifichePA

Il servizio delle Camere di Commercio per le PP.AA. per la verifica dell’autocertificazione d’impresa



Servizi gratuiti per lo sviluppo dell''impresa

Servizi gratuiti per lo sviluppo dell''impresa



Logo UnionCamere

Il portale delle Camere di Commercio d'Italia



Vorld Pass

Servizio di Conciliazione delle Camere di Commercio



Vorld Pass

ConciliaCamera
Il tuo spazio per la mediazione online



WORLD PASS

Scopri come internazionalizzare la tua impresa



DESTINAZIONE ITALIA

Aprire l’Italia ai CAPITALI e ai TALENTI del mondo



INDUSTRIA 4.0

INDUSTRIA 4.0
Piano nazionale Industria 4.0



PID

PID
Punto Impresa Digitale



Qui si parla di Start-up innovativa

Percorso per creare una Start-up innovativa



CONTRATTI DI RETE<br> COLLABORARE PER COMPETERE

CONTRATTI DI RETE
Portale che sostiene la nascita e lo sviluppo delle reti d’impresa in Italia



PROGETTO EXCELSIOR
PROGETTO EXCELSIOR
I programmi occupazionali delle imprese rilevati dal sistema delle Camere di Commercio



CRESCERE IN DIGITALE

CRESCERE IN DIGITALE
Entra nel mondo del lavoro digitale
Formazione e tirocini per i giovani



ECCELLENZE IN DIGITALI

ECCELLENZE IN DIGITALE
Sviluppa le tue competenze digitali



GARANZIA GIOVANI

GARANZIA GIOVANI
Un’impresa per il tuo futuro



Registro delle imprese storiche italiane

Registro delle imprese storiche italiane



Registro nazionale per l’alternanza <br>SCUOLA LAVORO

Registro nazionale per l’alternanza
SCUOLA LAVORO
Il portale delle Camere di Commercio

  ALTRI ORGANISMI
UNIONCAMERE
UNIONCAMERE
Unione italiana delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura



STARnet

La rete degli uffici studi e statistica delle Camere di Commercio



INFOCAMERE

INFOCAMERE
Società in-house delle Camere di Commercio italiane



UNIVERSITA’ MERCATORUM

L’Università di tutte le aziende italiane
La prima Startup University tutta italiana



ISTITUTO GUGLIELMO TAGLIACARNE

ISTITUTO GUGLIELMO TAGLIACARNE
Per la promozione della cultura economica

Fondazione di Unioncamere

  REGISTRO IMPRESE

Camera di Commercio di Sassari
IL REGISTRO DELLE IMPRESE NELLA GIURISPRUDENZA
Raccolta delle più importanti pronunce dei Giudici del Registro delle imprese dal 1996 in poi.

  ISTAT
ISTAT
Indice Nazionale dei prezzi al consumo



ISTAT
Classificazione delle attività economiche
ATECO 2007



Noi Italia

100 statistiche
per capire il Paese in cui viviamo

  ITALIA.IT
Sito ufficiale del turismo in Italia
Sito ufficiale del turismo in Italia

  Dona con PayPal!
Se ritieni che il lavoro che facciamo sia utile, valido e soprattutto soddisfi le tue aspettative professionali e vuoi dimostrare il tuo apprezzamento e sostegno con una donazione a piacere, utilizza il bottone "Donazione" qui sotto.
GRAZIE!

  Meteo Italia
Servizio Meteorologico Aeronautica
Servizio Meteorologico dell'aeronautica

  AvventuraMarche
... scopri il fascino di questa meravigliosa regione? AvventuraMarche.it

  Viaggiare Sicuri
 FARNESINA<br>Informatevi su dove volete andare

FARNESINA
Informatevi su dove volete andare

  Viaggiare Sicuri
 FARNESINA<br>Informatici dove siete nel mondo

FARNESINA
Informateci dove siete nel mondo
Albo pubblico degli oliveti

(2504 parole totali contate in questo testo)
(6173 letture)   Pagina Stampabile




LA FORMAZIONE E TENUTA DELL'ALBO DEGLI OLIVETI

Presso la Camera di Commercio, è istituito, ai sensi dell’art. 5 della Legge 5 febbraio 1992, n. 169, l’Albo degli oliveti nel quale sono iscritti i terreni olivati dai quali viene prodotto l’olio extra vergine di oliva a Denominazione di Origine Protetta (DOP), sulla base del disciplinare di produzione previsto dalla normativa istitutiva di ogni DOP.
L'Albo è istituito, per ciascun olio vergine o extravergine di oliva e comprende tutti i terreni olivati le cui caratteristiche consentono la produzione della denominazione di origine controllata.
L’iscrizione a tale Albo è obbligatoria qualora i conduttori dei terreni intendano commercializzare le olive o l’olio, utilizzando la Denominazione di Origine Protetta (DOP).
Le denunce d’iscrizione dei terreni all’Albo devono essere presentate entro il 30 Giugno di ogni anno.
La denuncia di produzione delle olive è presentata da parte del conduttore di un terreno iscritto nell’Albo degli oliveti per rivendicare il diritto a utilizzare la DOP in una data campagna olearia.
L'Albo è annualmente aggiornato dalla Camera di Commercio nel cui territorio rientra la zona di produzione dell'olio a denominazione di origine.

La domanda va inoltrata alla Camera di Commercio di competenza entro il 31 gennaio di ogni anno.
Per l’iscrizione nell’Albo, oltre all’imposta di bollo, è dovuto il pagamento dei diritti di segreteria di 31.00 euro, da effettuarsi sul CC Postale appositamente istituito da ogni Camera di Commercio.
Per il rilascio della conseguente ricevuta delle olive è dovuto il pagamento dei un diritto di segreteria di 5,00 euro cadauna.

Il conduttore è tenuto a comunicare le variazioni di consistenza del terreno al Servizio Provinciale Agricoltura.
Le modificazioni nella conduzione dei terreni (comprese le cancellazioni e le riduzioni ettariali) devono essere dichiarate entro 60 giorni dal verificarsi dell’evento alla Camera di Commercio competente, utilizzando l’apposita modulistica.
In questo caso si applicano i diritti di segreteria di 10,00 euro.
Il conduttore deve presentare domanda di iscrizione al competente Servizio Provinciale Agricoltura il quale, eseguiti gli opportuni accertamenti ne trasmette copia alla Camera di Commercio per l'iscrizione all'Albo.


RACCOLTA E TRASMISSIONE DEI DATI RELATIVI ALLA PRODUZIONE DI OLIO D’OLIVA

Frantoi e imprese di trasformazione - Comunicazioni periodiche all'AGEA

L'articolo 20 della legge n. 13/2007 (legge comunitaria 2006), successivamente modificato dall'art. 9, comma 1, lett. a), della legge n. 34/2008, ha stabilito che, al fine di adempiere agli obblighi di cui all'articolo 6, del regolamento (CE) n. 2153/2005 della Commissione del 23 dicembre 2005, i frantoi e le imprese di trasformazione delle olive da tavola sono tenuti a comunicare mensilmente, anche attraverso le organizzazioni di categoria maggiormente rappresentative a livello nazionale o i centri autorizzati di assistenza fiscale (CAAF) o i centri di assistenza agricola (CAA), all'Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA) gli elementi relativi alla produzione di olio di oliva e di olive da tavola.

La violazione di tale obbligo comporta l'applicazione della sanzione amministrativa da euro 500,00 a euro 10.000,00 in relazione alla gravità della violazione accertata.
L'irrogazione delle sanzioni è disposta dall'AGEA, anche avvalendosi dell'Agenzia per i controlli e le azioni comunitarie nel quadro del regime di aiuto alla produzione dell'olio di oliva (Agecontrol Spa).

In attuazione delle disposizioni dettate dall'art. 20, della legge n. 13/2007, il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali ha emanato il D.M. 4 luglio 2007 con il quale ha dettato le modalità e la tempistica delle comunicazioni periodiche all'AGEA in materia di produzione di olio di oliva e di olive da tavola, cui sono tenuti i frantoi oleari e le imprese di trasformazione delle olive da tavola.

In applicazione del D.M. 4 luglio 2007, l'AGEA ha emanato la Circolare 28 settembre 2007, Prot. ACIU.2007.764, nella quale definisce le modalità e la tempistica delle comunicazioni - da parte di frantoi e imprese di trasformazione - dei dati della produzione oleicola, come disposto dall'art. 20, legge n. 13/2007 (legge comunitaria 2006), per le campagne 2007/2008 e successive.
Il testo del decreto e della circolare viene riportato nell'Appendice normativa


Soggetti obbligati

I soggetti interessati alla trasmissione dei citati dati sono:
- i frantoi e
- le imprese di trasformazione delle olive da tavola.

La trasmissione in forma elettronica dei dati di produzione deve avvenire entro il 10 di ogni mese e riguarda le operazioni di molitura delle olive e la trasformazione delle olive da tavola del mese precedente.
Tale trasmissione può essere fatta:
a) direttamente dal frantoiano;
b) direttamente dall’impresa di trasformazione delle olive da tavola;
c) dalle Associazioni di categoria maggiormente rappresentative, preventivamente delegate dai frantoi e dalle imprese di trasformazione delle olive da tavola;
d) dai Centri Autorizzati di Assistenza fiscale (CAAF), delegati dai frantoi e dalle imprese di trasformazione delle olive da tavola
.


Dati da comunicare

Le principali informazioni produttive, relative a ciascun mese, assolutamente necessarie ed obbligatorie, sono le seguenti:
- Totale olive molite e/o trasformate;
- Totale olio ottenuto;
- Totale sansa ottenuta;
- Giacenza olio e/o olive da tavola
.


Sanzioni

L'AGEA ha stabilito che verranno applicate le seguenti sanzioni:
1) sanzione di euro 5.000,00, per omissione della comunicazione mensile per l’intera campagna;
2) sanzione di euro 2.500,00, per ritardo della comunicazione mensile superiore a 120 giorni;
3) sanzione di euro 500,00, per ritardo della comunicazione mensile fino a 120 giorni;
4) sanzione di euro 500,00, per comunicazione di dati inesatti.

Le suddette sanzioni verranno aumentate della metà in caso di reiterazione di violazioni, anche di diversa natura.
Nel caso di più violazioni contemporanee, è raddoppiata quella più elevata.

I dati da inserire e da comunicare mensilmente devo essere trasmessi accedendo al portale SIAN (www.sian.it).

. Se vuoi accedere al sito del SIAN, clicca QUI.


QUESTIONI PARTICOLARI

Autorizzazione all'abbattimento di alberi di olivo

Il D. Lgs. Lgt. 27 luglio 1945, n. 475, successivamente modificato dalla L. 14 febbraio 1951, n. 144 e dal D.P.R. 10 giugno 1955, n. 987, stabilisce che è vietato l’abbattimento degli alberi di olivo oltre il numero di cinque ogni biennio.
Il divieto riguarda anche piante in stato di deperimento per qualsiasi causa, sempre che possano essere ricondotte a produzione con speciali operazioni colturali.

L'abbattimento degli alberi di olivo per i quali sia accertata la morte fisiologica ovvero la permanente improduttività dovute a cause non rimovibili e di quelli che, per eccessiva fittezza dell'impianto, rechino danno all'oliveto, può essere autorizzato dalla Camera di Commercio, che provvederà con deliberazione della Giunta camerale, a seguito di accertamento sull'esistenza delle condizioni stesse, eseguito dall'Ispettorato provinciale dell'agricoltura.
La Camera di Commercio ha facoltà di imporre, con deliberazione della Giunta camerale, ai proprietari o conduttori di fondi ove si trovino gli alberi di olivo da abbattere, l’obbligo di impiantare, anche in altri fondi di loro proprietà o da essi condotti, altrettanti alberi di olivo in luogo di quelli da abbattere, stabilendo le modalità ed il termine del reimpianto.

Chiunque abbatte alberi di olivo senza averne ottenuta la preventiva autorizzazione o non esegue il reimpianto con le modalità e nei termini prescritti, è punito con l’ammenda per un importo uguale al decuplo del valore delle piante abbattute, considerate però in piena produttività, da stabilirsi dall'Ispettorato provinciale dell'agricoltura (art. 4, del D.Lgs.Lgt. n. 475/1945).
Nella domanda per l’autorizzazione all’abbattimento di alberi di olivo, che va presentata alla Camera di Commercio, vanno indicate le particelle fondiarie dove si trovano gli alberi di olivo e le motivazioni dell’abbattimento delle stesse.
L’Ufficio competente della Provincia, dopo aver effettuato i controlli per l’accertamento dell’esistenza delle condizioni per l’abbattimento, trasmette un verbale di accertamento alla Camera di Commercio. Quest’ultima provvede, con deliberazione della Giunta camerale, ad autorizzare l’abbattimento e a stabilire eventuali modalità e termini di reimpianto.


RIFERIMENTI

. Per scaricare la MODULISTICA relativa all’Albo pubblico degli oliveti, cliccate QUI

. Per L’Elenco nazionale dei tecnici ed esperti di oli di oliva vergini ed extravergini, cliccate QUI

. Per accedere al sito dell'AGEA, cliccate QUI

. Per accedere al sito del SIAN, cliccate QUI.

. Per le denunce da presentare al REGISTRO DELLE IMPRESE, cliccate QUI

. Per consultare gli importi dei DIRITTI DI SEGRETERIA dovuti alla Camera di Commercio, cliccate QUI

. Per consultare gli importi delle TASSE SULLE CONCESSIONI GOVERNATIVE , cliccate QUI.


APPENDICE NORMATIVA

. D. Lgs. Lgt. 27 luglio 1945, n. 475: Divieto di abbattimento di alberi di olivo.

. REGOLAMENTO (CEE) N. 2568/91 della Commissione dell'11 luglio 1991 relativo alle caratteristiche degli oli d'oliva e degli oli di sansa d'oliva nonché ai metodi ad essi attinenti.

. D. Lgs. 27 gennaio 1992, n. 109: Attuazione delle direttive (CEE) n. 395/89 e (CEE) n. 396/89, concernenti l'etichettatura, la presentazione e la pubblicità dei prodotti alimentari.

. Legge 5 febbraio 1992, n. 169: Disciplina per il riconoscimento della denominazione di origine controllata degli oli di oliva vergini ed extravergini.

. D.M. 4 novembre 1993, n. 573: Regolamento recante norme di attuazione della legge 5 febbraio 1992, n. 169, per la disciplina del riconoscimento delle denominazioni di origine, dell'albo degli oliveti, della denuncia di produzione delle olive e dell'attività delle commissioni di degustazione degli oli a denominazione di origine controllata.

. Regolamento (CE) n. 1019/2002 della Commissione del 13 giugno 2002, relativo alle norme di commercializzazione dell'olio d'oliva.

. Regolamento (CE) n. 1782/2003 del Consiglio del 29 settembre 2003, che stabilisce norme comuni relative ai regimi di sostegno diretto nell’ambito della politica agricola comune e istituisce taluni regimi di sostegno a favore degli agricoltori e che modifica i regolamenti (CEE) n. 2019/93, (CE) n. 1452/2001, (CE) n. 1453/2991, (CE) n. 1454/2001, (CE) n. 1868/94, (CE) n. 1251/1999, (CE) n. 1254/1999, (CE) n. 1673/2000, (CEE) n. 2358/71 e (CE) n. 2529/2001.

. Regolamento (CE) n. 2153/2005 della Commissione del 23 dicembre 2005, relativo al regime di aiuto all’ammasso privato di olio di oliva.

. Circolare del 29 aprile 2005, Prot. ACIU.2005.226: Circolare applicativa delle disposizioni in materia di attuazione della riforma della politica agricola comune (PAC) e di applicazione del regime di pagamento unico nel settore oleicolo (Reg. CE del Consiglio n. 1782/2003 e Regg. CE della Commissione n. 795/2004, n. 796/2004, n. 864/2004).

. AGEA - Circolare del 26 gennaio 2006, Prot. ACIU.2006.99: Attuazione della riforma PAC (Reg. CE n. 1782/03) nel settore dell’olio di oliva – Raccolta e trasmissione dei dati relativi alla produzione di olio di oliva.

. AGEA - Circolare del 13 ottobre 2006, Prot. ACIU.2006.693: Attuazione della riforma PAC (Reg. CE n. 1782/03 – Reg. CE n. 2153/05) nel settore dell’olio di oliva – Raccolta e trasmissione dei dati relativi alla produzione di olio di oliva – Campagna 2006/2007.

. AGEA - Circolare del 24 ottobre 2006, Prot. ACIU.2006.762: Raccolta e trasmissione dei dati relativi alla produzione di olio di oliva – Campagna 2006/2007.

. D.M. 4 luglio 2007: Disposizioni attuative dell'articolo 20 della legge 6 febbraio 2007, n. 13 - Legge comunitaria 2006, concernenti le comunicazioni periodiche all'Agea in materia di produzioni di olio di oliva e di olive da tavola. Adempimenti da parte dei frantoi oleari e delle imprese di trasformazione delle olive da tavola.

. AGEA - Circolare del 28 settembre 2007, Prot. ACIU.2007.764: D.M. 4 luglio 2007 - Reg. CE 2153/05 - Raccolta e trasmissione dei dati relativi alla produzione di olio di oliva e delle olive da tavola.

. D.M. 10 ottobre 2007: Norme in materia di indicazioni obbligatorie nell'etichetta dell'olio vergine ed extravergine di oliva. (Decreto abrogato dall'art. 11 del D.M. 10 novembre 2009).

. REGOLAMENTO (CE) N. 182/2009 della Commissione del 6 marzo 2009, che modifica il regolamento (CE) n. 1019/2002 relativo alle norme di commercializzazione dell'olio di olivarecante organizzazione comune dei mercati agricoli e disposizioni specifiche per taluni prodotti agricoli (regolamento unico OCM).

. D.M. 10 novembre 2009: Disposizioni nazionali relative alle norme di commercializzazione dell'olio di oliva.

. D.M. 10 novembre 2009: Disposizioni nazionali relative alle norme di commercializzazione dell'olio di oliva. - ALLEGATO 1

. AGEA - Circolare del 14 gennaio 2010, Prot. N. ACIU.2010.29: Commercializzazione dell’olio d’oliva - Applicazione D.M. 8077 del 10 novembre 2009 – Adempimenti degli operatori di filiera.

. Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA) - Circolare del 8 aprile 2010, Prot. n. ACIU.2009.259: Circolare Agea prot. n. ACIU.2010.29 del 14 gennaio 2010 - commercializzazione dell’olio d’oliva - modifica data inizio registrazione telematica dati di cui al D.M. 8077 del 10 novembre 2009.

. LEGGE 14 gennaio 2013 , n. 9: Norme sulla qualità e la trasparenza della filiera degli oli di oliva vergini..

. REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) N. 299/2013 della Commissione del 26 marzo 2013 recante modifica del regolamento (CEE) n. 2568/91 relativo alle caratteristiche degli oli d’oliva e degli oli di sansa d’oliva nonché ai metodi ad essi attinenti.

. Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali - Circolare del 20 dicembre 2013, Prot. n. 0007524: Modalità applicative delle disposizioni di cui al regolamento (UE) n. 299/2013 recante modifica del regolamento (CEE) n. 2568/91 relativo alle caratteristiche degli oli di oliva e degli oli di sansa di oliva nonchè ai metodi ad essi attinenti.

. Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA) - Circolare del 24 dicembre 2013, Prot. n. ACIU.2013.1110: Commercializzazione olio di oliva - Reg. UE n. 299/2013 - Disposizioni attuative.

. DECRETO 23 dicembre 2013: Disposizioni nazionali concernenti l'attuazione del regolamento di esecuzione (UE) n. 299/2013 della Commissione del 26 marzo 2013, recante modifica del regolamento (CEE) n. 2568/91, relativo alle caratteristiche degli oli d'oliva e degli oli di sansa d'oliva nonche' ai metodi ad essi attinenti.

. Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA) - Circolare del 14 febbraio 2014, Prot. n. ACIU.2014.83: D.M. 23 dicembre 2013 - Commercializzazione olio di oliva - Reg. UE n. 299/2013 - Registro provvisorio per "commercianti di olive" e "commercianti di sansa".


RICERCA SU NORMATTIVA


. Se vuoi fare una ricerca su NORMATTIVA per verificare il testo aggiornato di una legge o di un decreto, clicca QUI.


  

[ Torna su Albi | Indice Sezioni ]
© 2006-2018 by L. Maurizi & C. Venturi
© 2002-2005 by Leaff Engineering
Informativa completa sul trattamento dei dati personali
Ottimizzazione per motori di ricerca grazie a sitemapper script
Potete collegare le nostre news sul vostro sito usando il file backend.php or ultramode.txt
Questo sito contiene link a indirizzi web esterni. Gli autori del sito non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei siti raggiungibili attraverso questi link.
Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.828 Secondi